Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Covid, Falconara è il Comune con il minor tasso medio di incidenza della malattia della provincia di Ancona

L'amministrazione ha reso noti il numero dei positivi e delle persone in quarantena e i dati nelle scuole e nelle strutture residenziali

covid-19, positivi, cittadini in quarantena, tamponi, pandemia, coronavirus

FALCONARA MARITTIMA – Sono 115 i positivi al Covid-19 residenti nel territorio di Falconara alla data di oggi, 19 febbraio, mentre le persone in quarantena sono 298. «Dai dati diffusi dalla Regione Marche questa mattina – spiega in una nota l’amministrazione – risulta comunque che quello di Falconara Marittima, nei primi quattro giorni di questa settimana, è stato il Comune con il minor tasso medio di incidenza della malattia della provincia di Ancona, che si mantiene stabile rispetto alla settimana precedente».

Quanto alle scuole, alla data del 18 febbraio, risultavano due classi in quarantena nel Comprensivo Sanzio, mentre al Comprensivo Centro una classe è in isolamento, così come uno studente e un insegnante di sostegno di un’altra classe. Nessun dato, pur se sollecitato dall’Amministrazione, a questa mattina è pervenuto dal Comprensivo Ferraris.

Nelle strutture residenziali presenti a Falconara è stata segnalata ieri la positività, nei giorni scorsi, di 10 ospiti dell’istituto per disabili Bignamini, che nell’arco di un paio di giorni sono stati tutti trasferiti in strutture Covid (gli ultimi oggi). Attualmente dunque  la struttura per disabili non ha al suo interno casi di contagio. Tutti negativi gli operatori sanitari, che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino.

Già vaccinati anche gli operatori e i 40 ospiti della residenza protetta per anziani Visintini, dove non si registrano casi di positività. Nella casa albergo Gerundini sono presenti 16 ospiti, di cui due positivi appena rientrati dall’ospedale. Nessun caso di positività si registra tra il personale. Nessun caso di contagio, infine, si registra al centro diurno Sì e al centro residenziale dello stesso edificio, né tra gli utenti, né tra gli operatori.

Sportello per gli ultraottantenni

Nel frattempo sono stati 13 gli ultraottantenni che nella mattinata di ieri, giovedì 18 febbraio, hanno prenotato la vaccinazione anti Covid-19 attraverso il nuovo servizio gratuito messo a disposizione dal Comune di Falconara, grazie alla collaborazione del Gas (Gruppo amici per lo sport). In totale sono state oltre 30 le persone che, nel primo giorno di attivazione, si sono rivolte allo sportello: alcuni torneranno nei prossimi giorni per la prenotazione vera e propria, altri accompagneranno parenti o conoscenti, altri ancora hanno chiesto informazioni.

Ad accogliere i primi utenti ieri mattina c’era anche il sindaco Stefania Signorini, affiancata da Tarcisio Pacetti, presidente del Gas. Oltre al volontario Roberto Bucciarelli, che si occupa direttamente di effettuare le prenotazioni online, era presente anche l’iscritto al Gas Marco Menotti. Da anni il Gruppo amici per lo sport organizza campagne di screening e prevenzione delle malattie più diffuse e quest’anno, nonostante l’impossibilità di organizzare il Memorial Badiali per le limitazioni imposte dalla pandemia, l’impegno dei volontari nel gestire il servizio per le prenotazioni del vaccino ha portato ancora una volta in primo piano l’associazione di promozione sociale.

Stefania Signorini

«Sono stata contenta di vedere diverse persone rivolgersi al nuovo sportello sin dal primo giorno di apertura – commenta il sindaco Signorini – perché mi ha fatto capire subito quanto fosse utile il servizio di supporto per le prenotazioni». Lo sportello allestito al Centro Pergoli resterà aperto dalle 10 a mezzogiorno, dal martedì al venerdì, a servizio di tutti gli ultraottantenni che vogliono aderire alla campagna vaccinale organizzata dalla Regione Marche. Sono i volontari ad effettuare la prenotazione online, per aiutare tutte quelle persone che non sono abituate a utilizzare le nuove tecnologie. Gli stessi volontari stampano i moduli che i prenotati dovranno consegnare nel giorno della vaccinazione. È indispensabile portare con sé la tessera sanitaria, perché per prenotare la vaccinazione vengono richiesti il numero della stessa tessera e il codice fiscale.

All’ingresso del Centro Pergoli viene rilevata la temperatura ed è disponibile il gel igienizzante, oltre al modulo da compilare per l’accesso agli edifici pubblici. L’orario di attivazione del servizio potrà essere ampliato se dovessero arrivare tante richieste.