Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Coronavirus, a Sassoferrato screening a studenti e docenti al Palazzetto dello sport

Il test è rivolto alla popolazione scolastica dell'istituto comprensivo Brillarelli, frequentato da 694 alunni, e chiuso fino al 22 febbraio

La scuola di Sassoferrato intitolata al Tenente Brillarelli
La scuola di Sassoferrato intitolata al Tenente Brillarelli

FABRIANO – Oggi screening sulla popolazione studentesca, professori e operatori scolastici dell’istituto comprensivo Brillarelli, frequentato da 694 studenti sia di Sassoferrato che della vicina Genga, e chiuso fino al prossimo 22 febbraio compreso. Situazione complicata nei cinque comuni dell’Ambito 10: Fabriano, Genga, Cerreto D’Esi, Sassoferrato e Serra San Quirico. Territorio nel quale è stata individuata con certezza la presenza della variante inglese e con forti probabilità anche quella brasiliana

A Fabriano, i numeri dall’inizio della pandemia sono 1.409 casi accertati: 162 attualmente positivi, 1.201 guariti e, purtroppo, 43 decessi. In quarantena e/o isolamento fiduciario ci sono 454 fabrianesi. Tutti gli indicatori tornano a crescere, anche quello legato alle vittime. All’ospedale Engles Profili ci sono 3 persone attualmente ricoverate nei posti letto approntati nell’area grigia. In attesa, si spera presto, che possano essere trasferiti in strutture ospedaliere Covid.

Come detto grande attenzione per Sassoferrato con un’ulteriore crescita di oltre 30 positivi. I casi dall’inizio della pandemia di Covid-19 sono 313: 152 attualmente positivi, 155 guariti e 6 decessi. A questi si aggiungono 377 persone sottoposte a quarantena fiduciaria. Considerata questa situazione si è deciso, di concerto con l’Autorità scolastica e l’Ufficio Igiene competente, di allestire un centro temporaneo di screening destinato alle esigenze dell’Istituto Comprensivo di Sassoferrato e Genga. Tutti gli alunni e il personale – docente e non docente – sono invitati ad effettuare un tampone antigenico rapido di screening nel pomeriggio di oggi, 20 febbraio, dalle 14 alle 19, al Palazzetto dello Sport di Sassoferrato.

I minori dovranno essere accompagnati da un genitore e tutti gli interessati saranno tenuti a presentarsi negli orari indicati, in base alla lettera del proprio cognome: ore 14-15 lettere ABC; ore 15-16 lettere DEFGH; ore 16-17 lettere IJKLMN; ore 17-18 lettere OPQRS; ore 18-19 lettere TUVWXY. «In considerazione dei dati, che denotano un progressivo,  sensibile aumento dei casi registrati sul territorio comunale, si richiama la cittadinanza ad un più severo e rigoroso rispetto delle normative vigenti nell’attuale periodo emergenziale, per la tutela propria e di tutta la comunità: non possono, infatti, ritenersi ammissibili comportamenti non osservanti delle prescrizioni in essere, in particolare relativamente a distanziamento, utilizzo obbligatorio delle mascherine e divieti di assembramento», il forte appello del sindaco, Maurizio Greci.

Tornando ai numeri sono stabili a Cerreto D’Esi. Dall’inizio della pandemia sono 116 i casi di Coronavirus registrati: 11 attualmente positivi, 101 guariti e 4 decessi. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono 15. A Genga 5 nuovi positivi al Covid-19. Dall’inizio della pandemia sono 79 casi complessivi, di cui 21 gli attualmente positivi, 53 guariti e, purtroppo, 5 decessi. Le persone in isolamento fiduciario e/o quarantena sono 59. A Serra San Quirico 7 guarigioni. I numeri dall’inizio della pandemia da Coronavirus hanno fatto registrare 119 casi complessivi: 12 gli attualmente positivi, 105 guariti e due vittime. Sono 22 i serrani in isolamento fiduciario e/o quarantena.