Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Coronavirus: 4 guariti fra Fabriano e Sassoferrato, negativi i tamponi Whirlpool

Pericolo focolaio scongiurato alla Whirlpool, una buona notizia alla si aggiunge quella relativa ad altre 4 persone che hanno sconfitto il Covid-19

FABRIANO – Tutti negativi i tamponi dei 15 dipendenti della Whirlpool, stabilimento di Melano a Fabriano. La multinazionale americana ha disposto questo controllo a seguito della comunicazione avuta da un’altra dipendente, una donna residente in Umbria, che il 2 ottobre aveva informato l’azienda di essere risultata positiva al Coronavirus. Un contagio che dovrebbe essere avvenuto durante uno spostamento in pullman e non sul luogo del lavoro.

Per ulteriore conferma, però, dalla Whirlpool si è deciso di individuare i più stretti colleghi della donna e di sottoporli, nella mattinata di ieri, al test del tampone. I risultati sono prontamente giunti ed hanno confermato la negatività di tutti. «Questo risultato è un’ulteriore prova dell’adeguatezza delle misure di prevenzione messe in atto. Si ribadisce ancora una volta l’importanza del rispetto delle regole previste dal protocollo di sicurezza in tutte le aree del sito e si invitano tutti i lavoratori a prestare anche fuori l’ambiente di lavoro la massima attenzione a rispettare le buone pratiche di prevenzione igienico-sanitaria e ad osservare tutte le disposizioni anti-contagio. Gli sforzi e i sacrifici messi in atto da mesi per tutelare la salute dei lavoratori in azienda, rischiano di essere vanificati da comportamenti imprudenti fuori dagli ambienti di lavoro», hanno commentato i rappresentanti sindacali e le Rsu dello stabilimento di Melano della Fim e della Uilm.

A corollario di questa confortante notizia, si aggiungono anche altre guarigioni ufficiali: uno a Fabriano e altri tre a Sassoferrato. Nella città della carta dall’inizio della pandemia, registrano 115 casi: 12 attualmente positivi, 96 guariti e, purtroppo, sette decessi. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono stabili e si attestano su circa una settantina.

Sta tornando via via alla normalità la situazione a Sassoferrato dopo che dallo scorso agosto a metà settembre si sono registrati molti casi di positività, tutti asintomatici e riconducibili a rientri da viaggi all’estero. Dall’inizio della pandemia nella città sentinate sono 54 i casi di Covid-19: 6 attualmente positivi, 45 guariti e 3 decessi. A questi si aggiungono una ventina di persone in quarantena e/o isolamento fiduciario.