Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Convegni e iniziative culturali per riflettere sulle condizioni della donna di ieri, oggi e domani

Un ricco caleidoscopio di iniziative in tutta la Regione per celebrare "La Giornata internazionale dei diritti della donna". Ecco il programma degli eventi nelle Marche nel mese di marzo

donna
Foto di Jill Wellington da Pixabay

ANCONAUna festa della donna necessariamente diversa quella del 2021, costretta a fare i conti con l’emergenza pandemica. Eppure, nonostante le comprensive limitazioni, lunedì 8 marzo non mancheranno le iniziative per celebrare ‘l’altra metà del cielo’. La Giornata internazionale dei diritti della donna ha la finalità di ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in molte parti del mondo. In Italia si celebra dal 1922 ed ha come obiettivo la riflessione sulla condizione dell’universo femminile di ieri, di oggi e di domani.

Tra le iniziative che spiccano nella provincia di Ancona a Falconara c’è ‘Marzo donna’, rassegna culturale che dal 6 al 29 marzo ospiterà appuntamenti di letteratura, religione, salute e persino astrofisica. Per partecipare agli eventi occorre prenotarsi inviando una mail a cultura@comune.falconara-marittima.an.it.

Si parte sabato 6 marzo con la presentazione del libro ‘Pioniere’ (edizioni Aras). Mercoledì 10 marzo sarà invece protagonista Padre Alberto Maggi con la conferenza online ‘Chi dice donna..’ che offrirà una panoramica sulla figura della donna tra Antico e Nuovo Testamento. Inedito anche l’appuntamento del 15 marzo dal titolo ‘Di endometriosi si guarisce condividendo’, durante il quale Sara Baffetti presenterà il romanzo ‘Quello che mi hai insegnato’. Poesia in primo piano il 19 marzo con la presentazione del libro ‘Tacete, o maschi. Le poetesse marchigiane del ‘300’ a cura di Argolibri. Si parlerà anche di pianeti con la dottoressa Francesca Faedi, astrofisica presso l’Università di Urbino e componente del cda della Fondazione Occhialini, che il 23 marzo interverrà sul tema “Da mondi alieni a pianeti abitabili come la terra”. A chiudere la rassegna, il 29 marzo, sarà Roberta Balestrucci Fancellu, che presenterà la sua graphic novel “Annie, il vento in tasca“: grazie alle illustrazioni sarà possibile percorrere il giro del mondo in bicicletta della protagonista, in una storia ambientata nel 1894.

Altro interessante appuntamento in programma promosso dalla provincia di Ancona è il Webinar online dal titolo “Il ruolo della Consigliera di parità e le nuove sfide per l’uguaglianza di genere”. L’appuntamento è per lunedì 8 marzo alle ore 10, sulla piattaforma Gotomeeting.

TRECASTELLI – Domenica 7 marzo l’Anpi locale, con il patrocinio del comune, promuove un incontro online dal titolo “Diritti: un discorso al femminile” che si terrà alle ore 17,30 in diretta dalla pagina facebook e dal canale youtube. Interverranno nel dibattito Luana Angeloni ex sindaco ed ex parlamentare, Simona Baldelli scrittrice, Anna Paola Moretti storica del Coordinamento Nazionale Donne Anpi, Tamara Ferretti del Comitato Provinciale Anpi Ancona, Myriam Fugaro dell’associazione “Donne e giustizia” e Daniela Mariani del movimento Donne contro i fascismi.

FANO – Nella Città della Fortuna lunedì 8 marzo è in programma un flash mob per dire “No alla violenza sulle donne”: l’appuntamento è in piazza XX Settembre alle 13. Un messaggio di particolare importanza perché questa volta sarà il genere maschile protagonista, gridando il proprio dissenso e lanciando un messaggio ben preciso a quegli uomini che ancora oggi praticano violenza fisica e verbale nei confronti del genere femminile. All’evento parteciperanno anche esponenti dell’amministrazione Comunale, delle Forze dell’Ordine, dell’associazionismo fanese e delle società sportive.

PESARO – Pesaro celebrerà la giornata internazionale dei diritti della donna con una serie di eventi denominati “L’OTTO marzo ogni giorno”. Tre appuntamenti spalmati in 48 ore perché l’8 marzo è “ogni giorno” come ricorda il titolo dell’iniziativa promossa dal Comune di Pesaro. Il primo è in programma lunedì 8 marzo, alle ore 11, ed è organizzato dall’UDI – Unione Donne in Italia che omaggerà la memoria delle sorelle Trivella, partigiane e femministe con un momento che si svolgerà nell’omonimo giardino “Sparta e Lea Trivella” a Villa San Martino. Il secondo alle ore 12:30 (su invito), nella sala del Consiglio comunale, con il riconoscimento “Sara Levi Nathan” a Graziella Gentilini Vitali. A consegnare il premio saranno il sindaco Matteo Ricci, il Presidente del Consiglio Comunale Marco Perugini e l’Assessore alla Gentilezza Giuliana Ceccarelli. Infine martedì 9 marzo, alle 17:30, si terrà “Donne, lavoro, disuguaglianze ai tempi del coronavirus” convegno che sarà trasmesso in diretta streaming nei social del Comune di Pesaro.

MACERATA – In occasione dell’8 marzo il Consiglio delle donne promuove una serie di iniziative intitolata “I colori delle donne”. Si parte dalla mostra fotografica “Il lavoro delle donne nella storia”, che verrà allestita nella sala Giunta del palazzo comunale in Piazza della Libertà. Il video della mostra verrà pubblicato nella pagine Facebook del Comune di Macerata, del Consiglio delle donne, di MC NET e nel sito internet www.mcnet.it .
Altra iniziativa promossa sarà il video “Parole e musica” a cura dell’associazione Ut . RE MI ONLUS che vedrà protagonista il trio composto da Lara Perticari (primo violino) Clara Ripani (secondo violino) e Valentina Verzola (violoncello) che eseguirà brani tratti dal London Trio I Haydn. Alla musica si alterneranno letture a tema da parte di alcune componenti del Consiglio delle donne. Anche in questo caso il video sarà visibile nelle pagine Facebook del Comune di Macerata, del Consiglio delle donne, di MC NET e nel sito internet www.mcnet.it. Infine lo Sferisterio verrà illuminato di fucsia a simboleggiare tutte le donne con le loro tante sfumature.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A San Benedetto del Tronto l’assessorato alle pari opportunità promuove due videoconferenze accomunate dal titolo ‘Il coraggio delle donne: terre diverse, il medesimo cuore“, dedicate alle donne straniere residenti del nostro territorio, quelle albanesi e quelle originarie del Senegal. Lunedì 8 marzo, alle ore 18, è in programma quella dedicata alle donne albanesi. Venerdì 12 marzo, invece, si tratterà della condizione delle donne del Senegal. Entrambe le videoconferenze saranno visibili sulla pagina Facebook del Comune di San Benedetto del Tronto e successivamente rese disponibili sul canale YouTube del Comune.

SAN SEVERINO MARCHE – I Teatri di Sanseverino rendono omaggio all’8 marzo con una serie di iniziative in streaming (sulla pagina Facebook dei Teatri a questo link) che andranno avanti per diverse settimane. E’ prevista, infatti, una rassegna di incontri “al femminile” con scrittrici, giornaliste e poetesse tra cui Alba Parietti (lunedì 8 marzo), la conduttrice radiofonica Rai e giornalista Loredana Lipperini, le candidate al Premio Strega 2021 Carmen Pellegrino e Chiara Mezzalama (mercoledì 17 marzo), la sceneggiatrice Francesca Serafini al debutto come romanziera, la poetessa Elisa Biagini, l’autrice di bestsellers Cristina Cristina Caboni, la giallista-storica Luisa Gasbarri, la “monumentale” Lia Levi, scrittrice di origini ebraiche, autrice di libri amatissimi, e vincitrice del Premio Strega Giovani 2018.

Infine anche l’Ordine degli Psicologi regionale ha voluto rinnovare il suo impegno a favore delle pari opportunità con un webinar in programma per l’8 marzo a partire dalle ore 15 per affrontare il tema dello svantaggio femminile sul posto di lavoro. Al webinar, in linea con le parole del Presidente Draghi in occasione del suo recente discorso di insediamento, interverrà la psicologa Paola Biondi e sarà presente la Presidente di OPM Katia Marilungo, recentemente nominata all’interno della Commissione per le Pari Opportunità della Regione Marche.