Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Confcooperative Marche, sì alle vaccinazioni nelle cooperative

Il presidente Stronati: «La Regione Marche ci ha chiesto una collaborazione che diamo assolutamente per scontata»

Immagine di repertorio

La Regione Marche ha dato il via libera al protocollo per estendere il canale della vaccinazione al mondo dell’imprenditoria. E dopo la disponibilità a vaccinare il personale nei luoghi di lavoro da parte dei medici competenti del lavoro, è arrivato anche l’ok di Confcooperative Marche, che si è detta disponibile con le strutture delle cooperative associate in tutto il territorio e con le sue strutture a permettere le operazioni di vaccinazione all’interno dei luoghi di lavoro.

Massimo Stronati, presidente di Confcooperative Marche

Ecco la posizione dell’associazione sul Protocollo Vaccini proposto alle organizzazioni dalla Regione. «La Regione Marche ci ha chiesto una collaborazione che diamo assolutamente per scontata – ha detto Massimo Stronati, presidente di Confcooperative Marche – e che può soltanto facilitare la vaccinazione su larga scala iniziando dai luoghi di lavoro. Siamo convinti che questa sia la premessa per una rapida ripresa».