Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

“Prima del tempo”: un aiuto alle famiglie con bambini nati prematuri

Garantire un supporto morale e psicologico ai genitori e favorire l’acquisizione di nuove apparecchiature per le unità sanitarie sono alcuni degli obiettivi dell'associzione di volontariato che si è costituita nel Comune di Colli al Metauro

Terapia Intensiva Neonatale del Salesi
Terapia Intensiva Neonatale del Salesi

COLLI AL METAURO – Di recente, nel Comune di Colli al Metauro (Pu) si è costituita l’associazione di volontariato “Prima del Tempo” a favore dei nati prematuri e delle loro famiglie.

L’associazione, nata per iniziativa di un gruppo di genitori di bambini prematuri e di un gruppo di professionisti (una neonatologa, una infermiera della Terapia Intensiva Neonatale ed un pediatra di famiglia che opera sul territorio) ha lo scopo di garantire sia supporto morale e psicologico ai genitori sia supporto materiale a famiglie con disagio economico o sociale di bambini affetti da sequele legate alla prematurità.

«L’associazione si prefigge anche di sostenere gli operatori sanitari a promuovere gli aspetti dell’umanizzazione delle cure e di supportare ogni iniziativa utile a migliorare l’assistenza del neonato e il trattamento precoce delle patologie dell’età pediatrica ed adulta conseguenti alla prematurità», spiega in una nota l’ente.

Altri progetti saranno quelli di favorire l’acquisizione di nuove apparecchiature, la ricerca epidemiologica e l’aggiornamento scientifico del personale sanitario delle unità di Neonatologia e Terapia Intensiva dislocate sul territorio nazionale, in particolare nelle Marche.

Il 17 novembre si celebra, in più di 60 paesi nel mondo, la “Giornata Mondiale della Prematurità” (World Prematurity Day). La manifestazione dal 2011 ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità e delle sue problematiche. In tale occasione, in tutto il mondo vengono illuminati monumenti o punti di interesse con il colore viola (colore che rappresenta la prematurità). Il comune di Colli al Metauro ha accolto con entusiasmo la nostra richiesta, aderendo per il secondo anno consecutivo a questa iniziativa con l’illuminazione di colore viola della facciata della delegazione comunale di Calcinelli già dal 9 e fino al 18 novembre.

«L’adesione del comune di Colli al Metauro, dove siamo nati come associazione, ci riempie di gioia ed è molto importante per noi sentire che la comunità ci sostiene in questa bella e impegnativa avventura. Spero che il nostro Comune sia di esempio e di stimolo per gli altri della nostra provincia e della nostra regione – afferma il presidente Ramzi El Asmar – affinché aderiscano anche loro a questo progetto».