Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

A Civitanova motori, spettacoli ed educazione alla sicurezza: al via l’International Motor Days

La kermesse ospiterà un nutrito gruppo di persone diversamente abili proveniente da associazioni del territorio che saranno protagoniste della mototerapia, insieme ai moto freestylers dell’evento

Gli International Motor Days di Civitanova

CIVITANOVA – Tutto pronto nella città costiera per la quarta edizione dell’International Motor Days; Civitanova Marche, per un fine settimana, si trasformerà nella capitale italiana dei motori. Dal 18 al 20 settembre, nei 50mila metri quadrati del villaggio International Motor Days, «il calendario sarà ricco di aree ed eventi all’insegna dell’adrenalina, del divertimento ma anche della formazione stradale e del sano intrattenimento senza abusi: spericolatezze ma solo con protagonisti stuntmen professionisti, musica ma niente somministrazione di super alcolici e un occhio premuroso al rispetto delle norme anti-contagio» ha spiegato l’organizzatore Danilo Zampaloni.

Grande protagonista sarà l’assoluta tendenza del 2020: gli esport e i simulatori. Un’ampia area della manifestazione sarà dedicata ai simulatori di gara su quattro ruote e nel corso dei tre giorni della kermesse avranno luogo i primi tornei competitivi IMD dedicati a questa disciplina. Non mancherà un’area expo dedicata all’automotive con tutte le novità del settore. Spazio anche a moto, ebike, biciclette, modellismo e accessoristica; ci sarà anche la prima Harley elettrica da provare su strada con il supporto di Harley Davidson Italia.

Largo spazio anche ai mezzi delle forze armate: in primis la consolidata partnership con la Polizia stradale e la presenza del pulman Azzurro, supporto multimediale volto all’educare grandi e piccini sui rischi della condotta stradale sbagliata con strumentistica e attività formative che simulano condizioni di guida sotto abuso di alcool o droghe. Non in secondo piano un’area expo dedicata agli altri corpi militari con la presenza di veicoli della Polizia penitenziaria e dell’Esercito Italiano; quest’ultimo schiererà il camaleontico e famoso Lince, famoso mezzo d’assalto impiegato in missioni internazionali.

Ci sarà anche l’area test drive offroad e, grande novità di quest’anno, anche onroad, auto e moto. Il pubblico potrà testare l’auto dei suoi sogni sia esso un Suv o una berlina sportiva e ad ogni auto il suo terreno ideale dallo sterrato al cemento. Sarà possibile anche salire a bordo dei Discovery Taxi.

Ci sarà poi un’area dedicata agli spettacoli con Alvaro Dal Farra e il team di moto freestylers. E poi ancora la crew Folco Team e i bike freestylers capitanati dal fenomenale Vittorio Brumotti. Non mancherà un’area dedicata ai bambini con giochi e gonfiabili e l’area ristoro. Durante tutte le serate ci sarà anche una programmazione musicale e salirà sul palco Dj Ringo con Virgin Radio.

Dopo il taglio del nastro, previsto per venerdì 18 alle ore 10, alcune scolaresche potranno visitare l’intero villaggio e saranno intrattenute da alcuni esperti di educazione stradale grazie al progetto messo in campo dalla Polizia stradale. «Contemporaneamente la kermesse ospiterà un nutrito gruppo di persone diversamente abili proveniente da associazioni del territorio che saranno protagonisti della mototerapia insieme ai moto freestylers dell’evento; un modo per abbattere frontiere apparentemente insormontabili e regalare il brivido dei motori ai disabili» ha concluso Zampaloni.