Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Civiche benemerenze: il Comune di Ancona apre ufficialmente le “selezioni”

C'è tempo fino al 29 febbraio per inoltrare le proposte per la concessione dell'importante riconoscimento ai cittadini meritevoli. La cerimonia si terrà il 4 maggio in occasione della Festa del Patrono San Ciriaco

Civiche benemerenze

ANCONA- Civiche benemerenze: per gli anconetani è arrivato il momento di segnalare i concittadini che si sono particolarmente distinti con il loro operato. Il termine per inoltrare le proposte per la concessione dell’importante riconoscimento scade il 29 febbraio 2020.

Anche quest’anno infatti, l’Amministrazione comunale intende conferire le civiche benemerenze a tutti coloro che «con opere concrete nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, della scuola, del lavoro, della produzione, dello sport, con iniziative di carattere sociale, assistenziale e filantropico- con particolare collaborazione alle attività comunali- con atti di coraggio e di amore, abbiano giovato alla città di Ancona sia servendone con disinteressata dedizione le singole istituzioni, sia promuovendo nuove iniziative di interesse comunitario».

Come di consueto la cerimonia di consegna si terrà il 4 maggio in occasione della Festa del Patrono San Ciriaco.  Le proposte per la concessione delle benemerenze possono essere avanzate direttamente al Sindaco dai membri della Giunta e del Consiglio Comunale, dagli uffici comunali, da enti, istituzioni, associazioni ed anche singoli cittadini che per la loro conoscenza diretta, siano in grado di sottolineare le attività ritenute degne di essere pubblicamente riconosciute mediante la civica benemerenza. 

Il Comune avvisa i proponenti che «il Sindaco chiede il massimo riserbo anche al fine della riservatezza dei diretti interessati, i cui dati personali saranno trattati nel rispetto della normativa europea e nazionale vigente». 

Inoltre, è possibile far pervenire una o più proposte in formato cartaceo, corredate degli indispensabili elementi illustrativi idonei a motivare la segnalazione, utilizzando un’apposita modulistica, indirizzata al Sindaco (Largo XXIV Maggio 1, 60123 Ancona) oppure a mezzo posta elettronica certificata (PEC): comune.ancona@emarche.it.