Castelfidardo, vandali al Monumento

Vandali hanno preso di mira i faretti e la cancellata. Le segnalazioni sono arrivate dai fidardensi durante la passeggiata, che hanno percepito questi episodi come una ferita nella collettività fidardense

Il monumento di Castelfidardo
Il monumento di Castelfidardo

CASTELFIDARDO – Potrebbe essere stata una banda di ragazzini a distruggere i lampioncini che illuminano la passeggiata del parco nazionale del Monumento nel centro cittadino a memoria dei caduti. Alcuni fidardensi durante la solita passeggiata in queste ore hanno notato anche che mancano alcune “baionette” nell’inferriata del cancello per entrare nell’area del complesso scultoreo vero e proprio dedicato a Cialdini e che la bandiera dell’Europa è a brandelli.

Uno dei faretti
Uno dei faretti

Piccoli episodi percepiti come una ferita dalla collettività fidardense. In tanti oggi chiedono l’installazione di telecamere di videosorveglianza per inquadrare i responsabili di altri eventuali atti vandalici e gestire al meglio la situazione in termini di sicurezza.

Completata proprio in queste ore intanto la sistemazione dei giardini della piazzetta di Sant’Agostino, con un nuovo manto erboso e l’irrigazione automatica proprio in quell’area dove, la scorsa settimana, il Comune ha dovuto fare i conti di nuovo con i baby vandali che di sera, nei weekend, bivaccano lasciando rifiuti a terra e sporcando gli arredi. «Una nuova veste per un luogo molto amato dai nostri concittadini più giovani, che speriamo sia luogo di crescita del senso civico e del culto della bellezza dei luoghi natii», dice l’amministrazione comunale a restyling avvenuto.