Aato3 Macerata, ok al bilancio consuntivo. Utili per 300 mila euro

Venerdì 12 aprile si è tenuta l’Assemblea d’Ambito Territoriale Ottimale n. 3 Marche Centro – Macerata che ha approvato il documento economico. Sabato 11 maggio invece a Recanati appuntamento con gli studenti delle scuole con l'Acquaday, un pomeriggio all’insegna del divertimento e dell’informazione

Acqua

MACERATA – Si è svolta venerdì 12 aprile l’Assemblea d’Ambito Territoriale Ottimale n. 3 Marche Centro – Macerata. Nel corso dell’incontro approvato il bilancio consuntivo 2018 che si è chiuso con un avanzo di amministrazione disponibile di più di 300.000 euro evidenziando nuovamente una gestione solida, attenta agli equilibri di bilancio e alla riduzione delle spese con una particolare attenzione alla comunicazione dell’importanza dell’acqua ai cittadini e alla tutela delle fasce più deboli.

Inoltre nell’assemblea dell’Aato 3 si è dato il via libera ad una variazione di bilancio per finanziare nuove attività di investimento per i gestori del servizio e incrementare il budget di spesa per le attività di comunicazione.

Nel corso dell’assemblea si è anche discusso delle recenti polemiche sollevate a Civitanova Marche a seguito della fatturazione dei consumi 2018 con la tariffa unica recentemente deliberata dall’assemblea. «Su sollecitazione del rappresentante del Comune, i sindaci presenti e il presidente Francesco Fiordomo si sono detti disponibili a ricercare ulteriori soluzioni che verranno discusse nella prossima assemblea dell’ente. È stato anche rimarcato che quanto messo in campo finora (una consistente campagna di rateizzazione fatta avviare all’Atac e il ricalcolo di numerose bollette considerando la composizione del nucleo familiare) ha consentito di ridurre gli impatti dell’aumento per una buona parte della cittadinanza», si legge in una nota dell’ente.

«Non sono mai voluto entrare nelle polemiche – ha detto il presidente Francesco Fiordomo– dove alcuni mi hanno tirato in ballo in modo del tutto strumentale e infondato perché il “presidente” non è altro che l’esecutore di quanto decide l’Assemblea dei Sindaci con il sostegno dei tecnici. È comunque evidente lo spirito di squadra che abbiamo sempre avuto e il fatto che mettiamo il cittadino sempre e comunque al primo posto. Per questo si cercherà di aiutare Civitanova, le famiglie e le attività che hanno avuto aumenti improvvisi e troppo consistenti. Il provvedimento però riguarderà tutto il territorio e qualora ci siano situazioni analoghe in altri Comuni si troverà il modo di aiutare. Per questo si stanziano i 300 mila euro dell’avanzo di amministrazione, visto che la gestione dell’A.A.t.o. 3 è virtuosa».

A proposito delle attività di comunicazione dell’A.A.t.o. 3, si segnala l’Acquaday 2019 si svolgerà a Recanati sabato 11 maggio la premiazione dei concorsi a cui hanno partecipato le scuole nel corrente anno scolastico.

«Sarà un pomeriggio all’insegna del divertimento e dell’apprendimento delle buone pratiche sull’acqua, in compagnia di numerosi personaggi del piccolo schermo che intratterranno i presenti sul palco nella piazza centrale di Recanati», ha spiegato l’ente.