Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Aumento dei casi covid-19, stop alle visite alla fondazione S.Maria Goretti di Corinaldo

La crescente diffusione di positivi al coronavirus anche nel territorio delle valli Misa e Nevola ha portato i responsabili della struttura a prendere nuovamente questa decisione

La residenza per anziani della Fondazione S.Maria Goretti di Corinaldo
La residenza per anziani della Fondazione S.Maria Goretti di Corinaldo

CORINALDO – Dopo la struttura di Montemarciano, anche la fondazione S.Maria Goretti ha deciso di sospendere le visite agli ospiti della residenza protetta. Il motivo è il numero crescente di contagi da covid-19 anche nel territorio della valle del Misa e Nevola.

Come già stabilito in altre strutture, quindi, anche la residenza per anziani di Corinaldo si adegua al momento normativo attuale – il decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 13 ottobre scorso – ma anche all’andamento dei contagi da coronavirus che sta preoccupando le autorità sanitarie italiane. 

Pur non essendo ai valori di mortalità della scorsa primavera, la cautela è d’obbligo in questo momento e pertanto le persone più fragili, come appunto gli anziani, vanno tutelati maggiormente. 

«I responsabili della struttura sono consapevoli – si legge in una nota – delle difficoltà che queste scelte provocano negli anziani e nei loro familiari, ma in questo momento è essenziale adottare tutte le misure precauzionali necessarie per contenere la diffusione dei contagi, al fine di tutelare la salute degli ospiti e del personale».