Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Astea Energia al fianco della Fondazione Ospedale Salesi

Astea Energia dona 10 euro alla Fondazione Ospedale Salesi per ogni condizionatore venduto entro il 30/09/21

L'ospedale Salesi

ANCONA – Una donazione di 10 € alla Fondazione Ospedale Salesi per ogni condizionatore venduto entro il 30/09/21. Questa la nuova iniziativa di Astea Energia Gruppo SGR sul territorio. Con l’acquisto di un condizionatore in classe A+++ evoluto si da un taglio ai consumi. Si può scegliere fra le marche al top della climatizzazione caldo-freddo con apparecchi di ultima generazione che offrono il massimo comfort per tutto l’anno e permettono ulteriori risparmi grazie alla loro efficienza energetica.

«Crediamo ed investiamo nel territorio dove l’azienda è nata ed opera. Per questo ci impegniamo ogni giorno per creare valore per le Marche e per tutti gli stakeholder – ha detto Marco Cardinali, Responsabile Efficienza Energetica di Astea Energia Gruppo SGR – e siamo felici di sostenere un’istituzione così importante come la Fondazione Ospedale Salesi».

Installando il condizionatore entro il 31/12/2021 si possono detrarre fino al 50% dei costi dalle tasse in 10 anni o cedere il credito d’imposta a Gruppo SGR con uno sconto immediato in fattura fino al 65%. La detrazione fiscale del 50% è prevista per l’acquisto e l’installazione di un condizionatore a basso consumo energetico. La sostituzione di un impianto di climatizzazione preesistente di classe energetica inferiore può raggiungere la detrazione del 65% (Ecobonus) se si installa un condizionatore con impianto a pompa di calore ad alta efficienza con potenza nominale uguale o inferiore rispetto all’impianto di climatizzazione invernale preesistente.

Ferraioli Gruppo SGR, business partner Astea Energia, cura l’installazione, il collaudo e la messa in funzione dei condizionatori, nonché la manutenzione. Anche il sopralluogo ed il preventivo sono gratuiti. Lo smaltimento del vecchio condizionatore e l’installazione standard a regola d’arte del nuovo sono compresi nel prezzo. Un sistema in pompa di calore che ricava energia gratuita dall’ambiente esterno ha un extra rendimento del 36% che le permette di raggiungere un rendimento globale teorico del 110%. Per tale motivo permette un risparmio di circa il 30% di combustibile rispetto ad un analogo sistema alimentato a gas naturale.

«I condizionatori da noi forniti – conclude Marco Cardinali – hanno anche un sistema di filtraggio dell’aria evoluto che permette un sensibile miglioramento della qualità dell’aria indoor». Il mercato italiano delle pompe di calore aria aria è in crescita dell’8,7% rispetto al 2020. Nel 2021 spinto dal Super Bonus 110 e dallo sconto in fattura registrerà un ulteriore aumento che permetterà di diffondere l’efficienza energetica su tutto il territorio italiano e marchigiano.