Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Anziani derubati in casa

"Sono Pina, un'amica di sua figlia...": questa la frase che le due astute ladre hanno pronunciato per farsi aprire dai coniugi la porta di casa in Ancona. Mentre una tratteneva il marito in cucina, l'altra portava via oro e contanti dalla camera da letto

ANCONA– Due anziani derubati nella propria abitazione ieri sera a Torrette. Marito e moglie ultraottantenni, cadono nella rete di due truffatrici che hanno bussato alla loro porta. “Sono Pina, un’amica di sua figlia…”. Questa la frase che le astute ladre hanno pronunciato per farsi aprire la porta di casa. Sapevano bene che quello era il nome della figlia dei coniugi, e con la scusa di vedere il loro appartamento perché intendevano affittarne un altro praticamente identico nello stesso stabile, sono entrate.

Mentre una tratteneva il marito in cucina, l’altra portava via dalla camera da letto 430 euro circa, due anelli, una catenina d’oro e un bancomat. La figlia della coppia ha bloccato la carta e si è rivolta ai carabinieri. Le due truffatrici, una sui 25 anni, l’altra sui 50, capelli scuri, aspetto distinto, quasi sicuramente italiane, sono riuscite a portare via un bottino di circa 5mila euro.