Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Vaccino, carico da 38.610 dosi di Pfizer nelle Marche

Proprio in questi istanti l'hub regionale sta consegnando dosi di vaccino contro il covid-19 della casa farmaceutica americana Pfizer Biontech

Immagine di repertorio

ANCONA – Nuovo carico di vaccini nelle Marche. Proprio in questi istanti l’hub regionale sta consegnando 38.610 dosi di vaccino contro il covid-19 della casa farmaceutica americana Pfizer Biontech.

Questa mattina l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini, parlando della campagna vaccinale aveva evidenziato che «nella nostra regione abbiamo aumentato la capacità di vaccinazione per far sì che entro luglio possiamo giungere a 900.000 vaccinati, con le prime dosi».

Secondo l’assessore, «su una popolazione di 1.200.000 persone vaccinabili, raggiungere 900.000 persone significa proteggere la maggior parte».
Nei giorni scorsi il commissario straordinario per l’emergenza Figliuolo aveva annunciato il nuovo target giornaliero per le Marche per la vaccinazione, che fino al 29 aprile si deve attener a quota 9.500.

«Dopo aver portato la macchina sanitaria, con i sacrifici, l’impegno e la professionalità di tutti i dirigenti e del personale a regime, dobbiamo registrare un rallentamento per mancanza di vaccini – ha detto Saltamartini -. Non aver creduto nei vaccini, non averli acquistati ma solo opzionati, non aver avviato il processo di produzione anche in Italia o nella nostra regione, processo avviato dall’attuale esecutivo, è una grave mancanza di visione strategica del Paese. Non si dica, poi, che il problema è costituito dalle Regioni».