Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Vaccini, annullata fornitura di Moderna. Saltamartini: «Ci potranno essere dei rinvii in alcune Aree vaste. Richiami garantiti»

La consegna prevista per oggi di 8.900 dosi di vaccino Moderna è stata annullata. Ne dà notizia l'assessore alla Sanità che annuncia l'arrivo per mercoledì di una nuova consegna di Pfizer

L'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini

ANCONA – Slitta la fornitura di vaccini Moderna destinati alle Marche e prevista per oggi. A darne notizia è l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini. «Nella giornata odierna è stato annullato l’invio di 8.900 dosi del vaccino Moderna. Ciò potrebbe comportare una riprogrammazione degli appuntamenti dei prossimi giorni» scrive l’assessore sulla sua pagina Facebook. Sulla tempistica della nuova consegna di Moderna e sulle ragioni dell’annullamento della fornitura, nel post dell’assessore non risultano indicazioni.

L’assessore, entrando nel merito della questione, spiega che «ci potranno essere dei rinvii in alcune Aree vaste»: «Nulla di particolarmente grave – afferma -. Si prosegue a ritmi serrati come stiamo facendo. Ci potranno essere delle persone a cui verrà chiesto di presentarsi nel pomeriggio di mercoledì invece che al mattino o al massimo il rinvio al giorno dopo», ma « richiami – assicura – sono tutti garantiti».

Il 14 maggio con lo stesso carico nelle Marche erano giunte 10.400 dosi di vaccino, 7.200 di Vaxzevria (AstraZeneca) e 3.200 di Johnson & Johnson.

Saltamartini fa sapere che per mercoledì 19 maggio è previsto «un importante rifornimento di Pfizer»: le dosi attese nelle Marche sono circa 51mila. Nella stessa giornata, mercoledì 19 maggio, potranno prenotarsi per la vaccinazione gli over 40, la cui immunizzazione però non è per ora prevista prima di fine giugno, stando a quanto aveva annunciato nei giorni scorsi l’assessore.