Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Marche, stagione balneare al via dal 1° maggio: c’è l’ok della Giunta

Lo ha annunciato l'assessore al Lavoro, spiegando che la stagione balneare quest'anno sarà più lunga e terminerà il 3 ottobre

Portonovo Spiaggia
Un'immagine della spiaggia di Portonovo

ANCONA – La Giunta regionale ha approvato questa mattina la delibera che scandisce la data di avvio della stagione balneare nelle Marche. Come preannunciato, quest’anno per la nostra regione si prospetta una stagione più lunga.

Si aprirà, infatti, il 1° maggio e terminerà il 3 ottobre. Una partenza che gioca d’anticipo rispetto alle altre regioni, come ad esempio la vicina Emilia Romagna che l’ha fissata al 29 maggio.

L’assessore al Lavoro Stefano Aguzzi ha sottolineato che non solo l’apertura è stata anticipata, ma che la chiusura è stata posticipata,  prolungando in questo modo la chiusura «di una settimana» per «incoraggiare la ripresa delle attività del settore della balneazione». Per le acque balneari fluviali l’inizio della stagione scatterà invece il 25 giugno, per chiudersi il 5 settembre.

Un primo segnale, come lo ha definito Aguzzi, in una cornice di una «ripartenza più complessiva della nostra economia della quale sono particolarmente fiducioso».

L’assessore ha sottolineato di confidare in «un buon rimbalzo per quanto riguarda la stagione estiva: la gente ha voglia di muoversi, di andare fuori e la differenza, rispetto all’anno scorso, è che quest’anno è in corso la fase vaccinale e, passata la stagione estiva, non dovrebbe più succedere, speriamo, quello che è accaduto ad ottobre» con la ripresa della curva pandemica.