Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Siglata l’intesa per tamponi antigenici rapidi in farmacia, si parte da oggi

Oltre 200 le attività aderenti nella Regione, una sessantina nella provincia di Ancona. In 15 minuti il test fornisce una risposta sulla eventuale positività al virus

Andrea Avitabile, presidente Federfarma

ANCONA – Saranno oltre 200 le farmacie marchigiane che aderiranno alla campagna di screening per il covid-19 con tampone antigenico rapido nasale. L’intesa siglata tra Federfarma, Assofarm e Regione Marche arriva dopo mesi di trattative, per sbrogliare alcuni nodi, fra i quali la comunicazione dei casi positivi al servizio sanitario regionale. I test possono essere prenotati fin da oggi nelle farmacie aderenti per sciogliere dubbi sui timori relativi ad un eventuale contagio.

Un “arma” di diagnosi in più a disposizione, che si aggiunge al test sierologico e che con una affidabilità del 95% è in grado in soli 15 minuti di stabilire se si è positivi al virus covid-19. In caso affermativo la positività andrà poi confermata con il tampone molecolare.

Le farmacie per trasmettere i dati sono state inserite nella piattaforma regionale. Il test ha un costo di 18 euro a carico del cittadino e l’esame si svolge in tre fasi: il prelievo del campione nasale viene eseguito con un bastoncino che va inserito per 2 centimetri all’interno delle narici dallo stesso cliente della farmacia.

Una volta fatto roteare nella fossa nasale, viene estratto il campione nella provetta che poi viene posto per la lettura visiva sulla cosiddetta “saponetta”, una piastra che dà l’esito in 15 minuti circa. «Il test, essendo poco invasivo, può essere eseguito dai 6 anni in su – afferma Andrea Avitabile, presidente regionale di Federfarma – . Si tratta di un test molto semplice ed utile anche per quelle zone dell’entroterra, più lontane dai grandi centri dove sono presenti i laboratori diagnostici».

Per sottoporsi al test, previa prenotazione, i cittadini devono portare con se la sola tessera sanitaria. In caso di positività il dato viene segnalato per attivare l’isolamento della persona contagiata. In provincia di Ancona sono una sessantina le farmacie aderenti.