Attualità

Ancona, raduno Ferrari e non solo si sposta alla Mole

Cambia la location ma il non il contenuto e la data: appuntamento per sabato 22 giugno

Ferrari d'epoca e non solo
Ferrari d'epoca e non solo

ANCONA – Un cambio in corsa ma il contenuto resta inalterato. Cambia sede l’evento organizzato dal Club AutoMoto Storiche di Ancona che si sarebbe dovuto tenere in piazza Roma con il congresso dedicato a Giotto Bizzarrini nella sala del consiglio comunale in piazza XXIV Maggio il tutto nella giornata di sabato 22 giugno ad Ancona.

Evento che si sposterà sempre nella stessa giornata alla Mole come conferma Franco Casamassima presidente del Club Auto Moto Storiche di Ancona: “Per la giornata di sabato ad Ancona è prevista una manifestazione con tanto di corteo e per motivi organizzativi l’evento è stato spostato alla Mole. E’ stata una corsa contro il tempo colgo l’occasione per ringraziare il vice sindaco Giovanni Zinni oltre ad Aldo Grassini del Museo Tattile Omero che si sono adoperati per garantire il regolare svolgimento di questo evento oltre ai tanti soci del club sempre pronti nel dare una mano in caso di necessità”.

Cambia la location ma il non il contenuto di questa giornata come puntualizza lo stesso Franco Casamassima: “ Tutto il resto rimane inalterato con le auto che verranno esposte nel parcheggio antistante la Mole Vanvitelliana nei pressi della banchina che ospita i peschereccia partire dalle ore 15.

Ci saranno molte Ferrari cosi come altre vetture in esposizione. Il congresso dedicato a Giotto Bizzarrini è aperto a tutti e si terrà alla Mole Vanvitelliana e vedrà come relatore l’architetto Massimo Grandi professore universitario a Firenze e membro della Commissione cultura dell’Asi. Un congresso che andrà a ricordare la figura di Giotto Bizzarrini figura storica dell’automobilismo italiano colui che disegno la Ferrari 250 Gt un modello prodotto in 36 esemplari. Tempo addietro una di queste Ferrari è stata venduta ad una cifra attorno ai 51 milioni di Euro. Terminato il congresso le auto raggiungeranno Sirolo dove resteranno in sosta fino alle 19,30 per poi partire alla volta del Monte Conero dove è prevista la cena di gala”.

© riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare