Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Cerreto d’Esi, Montelabbate e Vallefoglia in arancio rafforzato. Acquaroli sigla l’ordinanza

Il provvedimento sarà in vigore da mercoledì 28 aprile a martedì 4 maggio compreso. Spostamenti limitati come in zona rossa

ANCONA – Nuova ordinanza del presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli. Dopo il monitoraggio dei dati relativi alla situazione epidemiologica dei comuni, il governatore ha siglato un nuovo provvedimento che dispone l’arancione rafforzato per tre comuni da mercoledì 28 aprile a martedì 4 maggio compreso.

Oggetto dell’ordinanza restrittiva che punta a limitare la diffusione del virus, Cerreto d’Esi nell’Anconetano, Montelabbate e Vallefoglia nel Pesarese, dal momento che sono risultati avere una incidenza di positivi settimanali superiore a 250 su 100 mila abitanti.

In questi tre comuni, già oggetto nei giorni scorsi di analogo provvedimento, varranno le misure previste per le zone arancioni per quanto concerne le attività, mentre per gli spostamenti valgono le disposizioni da zona rossa, con spostamenti ammessi solo per motivi di salute, studio, lavoro e comprovate necessità, da giustificare nell’autocertificazione.

La Regione fa sapere che intende continuare ad analizzare il tasso di incidenza dei contagi sul territorio regionale e valutare la necessità di misure precauzionali, laddove i dati epidemiologici a carattere locale e comunale, fotografassero una situazione a cui prestare una attenzione ancora maggiore.