Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Ancona, un Natale di libri per gli studenti: il progetto della biblioteca Benincasa con le scuole del territorio

La Sezione Ragazzi "Armando Novelli" della biblioteca ha attivato un prestito a domicilio nelle scuole anconetane. I libri saranno letti dagli alunni in occasione della pausa natalizia

ANCONA – Nemmeno le misure anti-Covid hanno fermato la mission della Biblioteca Benincasa di Ancona, Sezione Ragazzi “Armando Novelli”: l’avvicinamento dei più giovani alla lettura sta attivamente coinvolgendo anche le scuole del territorio dove, proprio nei giorni prima di Natale, sono stati consegnati nuovi libri in prestito agli studenti delle scuole di diverso ordine e grado, in particolare la Primaria “De Amicis” e la Secondaria di I grado “Podesti”.

La biblioteca, che propone un servizio specializzato per bambini e ragazzi, ha sviluppato infatti, in occasione della pandemia, nuovi servizi che vadano incontro sia ai singoli iscritti che alle scuole. Tra questi la possibilità di recapitare i libri prescelti direttamente al domicilio o negli istituti scolastici, anche sviluppando un sistema ibrido di cartaceo e risorse digitali.

Queste le parole di Emanuela Impiccini, direttrice della Biblioteca Comunale Benincasa: «Erogando tale servizio rinnovato di consegna e prestito a domicilio cerchiamo di collaborare con le scuole, non potendole al momento ricevere in sede. Le statistiche d’altronde sembrerebbero confermare che con la pandemia ci sia stato un ritorno alla lettura, anche dovuto alle minori opportunità di aggregarsi. Dalle scuole s’è riscontrato un grande interesse a vari livelli, sin dagli istituti per l’infanzia, anche grazie alla disponibilità di risorse per la didattica e ad incontri in modalità di videoconferenza tra il personale della biblioteca e le insegnanti delle scuole».

Molti dei libri consegnati sono stati recentemente comprati grazie ad un bonus Mibact che ha finanziato l’acquisto straordinario di nuove risorse, sostenendo progetti di lettura che coinvolgano anche temi di Educazione alla Cittadinanza Digitale.

Utile ed innovativo è lo scaffale digitale Media Library OnLine, biblioteca pubblica finanziata dalla Regione Marche nella quale è possibile prendere in prestito gratuitamente degli e-book tramite download. «Un lavoro che – prosegue Emanuela Impiccini – viene portato avanti grazie alla passione e alla creatività dei nostri collaboratori, impegnati a trovare modalità sempre nuove nonostante le difficoltà».