Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Doppio fondo in borsa, coppia pescarese denunciata per ricettazione

I due sono stati fermati dai Carabinieri del Norm durante un controllo. I militari dell'Arma hanno scoperto nel sedile un vano dove era nascosta la refurtiva, sottratta dai negozi con una borsa schermata per eludere i varchi antitaccheggio

I Carabinieri del Norm

ANCONA – Una coppia residente a Pescara è stata denunciata per ricettazione dai Carabinieri del Norm di Ancona. I due, un uomo 22enne e la moglie 20enne entrambi di origine rumena, erano a bordo di una auto quando ieri sono stati fermati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ancona durante un controllo, mentre percorrevano in via Flaminia.

Al controllo dei militari dell’Arma la coppia, con numerosi precedenti fra i quali furti di prodotti negli esercizi commerciali, alcuni dei quali messi a segno proprio ad Ancona, non ha saputo giustificare la sua presenza nel capoluogo. Per questo i Carabinieri hanno eseguito controlli più approfonditi che li hanno portati a scovate nel vano retrostante il sedile del conducente una busta contenente diversi prodotti, soprattutto di cosmetica, fra i quali rasoi, spazzolini da denti.

La coppia però non è stata in grado di esibire lo scontrino comprovante l’acquisto dei prodotti. I Carabinieri hanno scoperto nella borsa della donna un doppio fondo schermato per eludere i varchi antitaccheggio degli esercizi commerciali.

I prodotti del valore di circa 300 euro, e la borsa sono stati sottoposti a sequestro in attesa di essere restituiti all’avente diritto. Per entrambi è scattata la denuncia in procura per il reato di ricettazione in concorso.