Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, denunciato per atti osceni

L'uomo è stato denunciato per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e sanzionato. Per lui anche il foglio di via obbligatorio dalla città

Controlli Polizia

ANCONA – Si abbassa i pantaloni e mostra le parti intime prive di indumenti. Protagonista dell’incredibile episodio, avvenuto ieri sera in zona piano San Lazzaro, è un 56enne, residente a Reggio Emilia, con numerosi precedenti contro il patrimonio e la persona. Una pattuglia della Squadra Volante impegnata nel controllo del territorio, intorno alle 19,30 ha notato un uomo di mezza età entrare con fare sospetto all’interno di un locale pubblico adibito con distributori automatici di bevande.

Dopo aver acquistato una lattina d’aranciata, l’uomo si è messo in un angolo e si è abbassato i pantaloni mostrando i genitali. Immediato l’intervento degli agenti per farlo rivestire ma il 56enne ha iniziato a incominciava ad inveire contro i poliziotti. Riportato alla calma è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura. L’emiliano, appena arrivato in città, non ha fornito alcuna spiegazione sul suo gesto. E’ stato denunciato per Resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e sanzionato per atti osceni. Inoltre, visti i suoi precedenti e il fatto che non avesse alcun interesse personale, lavorativo o di salute in Ancona, è stato munito anche di un foglio di via obbligatorio dalla città.

Ieri notte, il provvidenziale intervento delle Volanti ha permesso di sventare due furti, uno a Candia e uno alla Baraccola.  I Poliziotti hanno notato due veicoli a fari spenti in prossimità di alcune abitazioni isolate. Appena l’auto della Polizia si è avvicinata, i malviventi sono fuggiti a forte velocità facendo perdere le tracce, favoriti dal  buio e dalla vicinanza delle due zone con le arterie stradali e autostradali.