Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Giro di vite su alcool e droga, controlli a tappeto della polizia stradale

Tre le persone denunciate perché sorprese al volante in stato di ebrezza e un veicolo sequestrato durante i controlli avvenuti la notte scorsa sull'Arceviese

ANCONA – Tre persone denunciate per guida in stato di ebrezza. È il bilancio dei controlli eseguiti questa notte dagli agenti del Compartimento di polizia stradale delle Marche lungo la strada provinciale Arceviese dove la mattina dell’epifania hanno perso la vita Sonia Farris e Elisa Rondina, le due amiche travolte da un conducente positivo all’alcool e alla droga, dopo aver trascorso la notte in discoteca a Senigallia.

Quattro pattuglie della polizia stradale di Ancona, una pattuglia della sezione di polizia stradale di Pesaro e un camper con presidio medico della polizia di Stato, hanno eseguito controlli a tappeto anche nelle vie limitrofe al locale. Gli agenti, coordinati dal dirigente della sezione polizia stradale di Ancona, Francesco Cipriano, hanno fermato 50 veicoli e  controllato 52 persone.

Tre i conducenti sorpresi al volante in stato di ebrezza, tutti di età superiore ai 32 anni, due dei quali sono risultati avere un tasso alcoolemico due volte superiore al limite consentito dalla legge. Per loro è scattata la denuncia e un veicolo è stato sottoposto a sequestro ai fini della confisca.

I controlli finalizzati alla prevenzione e al contrasto della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti andranno avanti per tutto il weekend e anche nei prossimi giorni per garantire la sicurezza sulle strade della provincia di Ancona e scongiurare tragici episodi come quelli che hanno segnato questo primo scorcio dell’anno.