Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Centrosinistra punto e a capo. Il vertice di coalizione ancora “non quaglia”

Riunione nella sede del Pd di Ancona dalla quale però non sono emersi elementi di novità. Sembra tramontare l'ipotesi primarie. Convocata nuova direzione regionale dei dem

Il tavolo degli alleati di centrosinistra con Uniti per le Marche

ANCONA – Fase nuova, metodi nuovi, persone nuove. Continuano ad essere queste le parole chiave della coalizione di centrosinistra. Gli stessi concetti che sono stati ribaditi nel vertice notturno (12 febbraio) nella sede del Pd di Ancona dal quale però non sono emersi elementi di novità. Insomma i nodi che imbrigliano il centrosinistra non sono ancora stati sciolti e sembrano lontani dall’esserlo, nonostante alle regionali manchino davvero pochi mesi. Tutto punto e a capo.

A guidare l’incontro è stato il segretario regionale del Pd Giovanni Gostoli  che tra le soluzioni per sbrogliare l’intricata matassa sul candidato alla presidenza della Regione, ha proposto di valutare lo strumento delle primarie. In questo caso però dovrebbe esserci l’accordo anche degli alleati che però si sono espressi in maniera non unitaria. Unici favorevoli Socialisti e Verdi, contrari Articolo Uno, Italia Viva, Azione e Le Nostre Marche, perplessi invece Uniti per le Marche e +Europa.

Insomma le primarie tra mancato accordo unanime degli alleati e tempi stretti potrebbero saltare. Gostoli allora ha proposto un tavolo in cui cercare di trovare una convergenza sul nome. Certo è che prima di tutti a fare chiarezza al suo interno dovrà essere lo stesso Pd.

Intanto già da oggi potrebbe tenersi una nuova direzione regionale dei dem alla Casa del Popolo, alla quale prenderanno parte i vertici del partito, inclusa la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, reduce dall’incontro romano con Zingaretti, e il governatore uscente Luca Ceriscioli ancora a cavallo. Parallelamente proseguono i contatti romani tra Pd e 5 Stelle che però si erano sfilati. Staremo a vedere.

Gostoli durante l’incontro di ieri sera ha parlato anche della novità rappresentata dall’ex rettore Sauro Longhi che proprio ieri aveva lanciato il suo manifesto programmatico “Le Marche Ideali”.

Al tavolo di coalizione erano presenti per il Pd oltre a Gostoli e al consigliere regionale Francesco Micucci, Fabiano Alessandrini, Matteo D’Errani, Francesco Vitali, Monica Scaramucci e Sabrina Sartini. Per i Verdi Adriano Cardogna e Gianluca Carrabs, per Articolo Uno Massimo Montesi e Gianluca Busilacchi, per Italia Viva Piergiorgio Carrescia, per Uniti per le Marche Massimiliano Bianchini, per Azione Tommaso Fagioli, per i socialisti Maurizio Cionfrini, per le nostre Marche Stefano Ghio.