Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Asur, Torrette, Marche Nord e Inrca: ecco i papabili direttori generali

Tra i selezionati gli attuali direttori degli Enti del Servizio Sanitario Regionale. L'avviso di selezione pubblica era stato indetto il 7 febbraio scorso. Ora spetterà alla Giunta nominare i 4 dg

ANCONA – È uscita sul sito della Regione Marche la rosa di nominativi idonei agli incarichi di direttore generale degli Enti del Servizio Sanitario Regionale della Regione Marche. In ballo c’è la guida dell’Asur Marche, dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona, di Marche Nord e dell’Inrca.

L’avviso di selezione pubblica era stato indetto il 7 febbraio scorso, poi i candidati ammessi (potevano presentare domanda solo gli iscritti all’Elenco Nazionale di idonei alla nomina a direttore generale di Azienda Sanitaria Locale, di Azienda Ospedaliera e degli altri Enti del Servizio Sanitario Nazionale), erano stati sottoposti a colloquio e proprio tra coloro sono stati selezionati i nominativi rientranti nella rosa.

Tra i nominativi in corsa per il posto di direttore generale dell’Asur Marche sono stati selezionati Michele Caporossi (attuale direttore generale degli Ospedali Riuniti di Ancona), Simona Dei (da aprile riconfermata direttore sanitario dell’Asl Toscana Sud-Est), Alessandro Marini (attuale direttore dell’Asur Marche), Joseph Polimeni (direttore sanitario di Presidio e Unità HTA dell’Usl Toscana Centro) e Nadia Storti (direttore sanitario dell’Asur Marche).

Per l’Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona ci sono l’attuale direttore generale Michele Caporossi, Maria Capalbo (direttore generale di Marche Nord), Simona Dei, Antonello Maraldo (direttore amministrativo degli Ospedali Riuniti di Ancona), Nadia Storti e Paolo Zappalà (direttore amministrativo Azienda Usl di Pescara).

In lizza per l’Azienda Ospedaliera Marche Nord, Maria Capalbo, Simona Dei, Gilberto Gentili (Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone), Alessandro Marini, Joseph Polimeni, Nadia Storti e Paolo Zappalà.

Per la guida dell’Inrca invece, l’attuale direttore Gianni Genga, Mattia Altini (direttore sanitario dell’IRST- IRCCS dell’Emilia Romagna), Giulietta Capocasa (ex direttrice dell’Area Vasta 5), Gilberto Gentilini, Alessandro Marini e Giorgio Martelli (direttore generale dell’Irst dell’Emilia Romagna).

Ora toccherà alla Giunta nominare i 4 direttori generali, scegliendoli tra le rose dei nominativi selezionati. Le nomine potrebbero già arrivare con la Giunta di domani (3 settembre) o della prossima settimana.