Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Anche il centrodestra ha il suo candidato

Vincenzo Scattolini, ufficiale giudiziario, ha accettato di guidare la coalizione fabrianese composta da Fratelli D'Italia, Lega Nord, Forza Italia e Democrazia Cristiana. La presentazione ufficiale domani pomeriggio, 9 marzo

La sede del Comune di Fabriano
La sede del Comune di Fabriano

FABRIANO – Frattura ricomposta al termine di una riunione fiume. Vincenzo Scattolini è ufficialmente il quarto candidato in lizza per la poltrona di candidato a sindaco di Fabriano. La presentazione domani pomeriggio, 9 marzo, alle 15, nella sala della parrocchia della Misericordia.

Quattro giorni di febbrili trattative, ma alla fine, il nome anticipato, si è rivelato quello giusto. L’ufficiale giudiziario, Vincenzo Scattolini, sarà il candidato a sindaco per il centrodestra. Una coalizione che ha trovato la quadra all’ultimo istante.

Salgono, dunque, a quattro i candidati a sindaco, in rigoroso ordine alfabetico di cognome: Giovanni Balducci per il Pd, Crescenzo Papale per il Pcl, Gabriele Santarelli peril M5S e, appunto, Vincenzo Scattolini per il centrodestra.
Sabato scorso, 4 marzo, sembrava tutto fatto. I portavoce di Fratelli D’Italia, Giancarlo Pellacchia, della Lega Nord, Luigi Argalia, e l’incaricato coordinatore del gruppo di lavoro per la riorganizzazione di Forza Italia, Olindo Stroppa, erano pronti a ufficializzare il nome. Ma, all’improvviso, è spuntata una candidatura alternativa. Un giovane con un passato politico di destra, Alessandro Gentili. Scattolini non avrebbe gradito questa alternativa last-minute e quindi ha abbandonato la riunione.
Da quel sabato sera, telefonate su telefonate e incontri su incontri. Tutto l’accordo sembrava a un passo dal saltare. Ad un certo punto, come anticipato, è spuntato il terzo nome, Silvano D’Innocenzo. Quest’ultimo, seppur aveva annunciato di voler chiudere con la politica attiva, era divenuto possibilista.

Ieri sera, 7 marzo, summit decisivo. Tutti hanno fatto quadrato sul nome di Vincenzo Scattolini. Quest’ultimo vedendo l’unità di intenti, ha quindi sciolto la riserva, accettando la candidatura. A sostenerlo dovrebbero esserci tre liste. Una di Fratelli D’Italia e una della Lega Nord. Mentre Forza Italia e Democrazia cristiana dovrebbero confluire in un’unica lista aperta anche alla società civile. Al momento, nessuna lista ha raggiunto i 24 candidati consiglieri, ma tutte stanno già ad almeno 16 nomi. Il minimo necessario.

Domani, dunque, la presentazione ufficiale alla presenza anche dei rappresentanti provinciali e regionali dei partiti Carlo Ciccioli segretario regionale Fratelli d’Italia, Sandro Zaffiri Consigliere regionale Lega Nord – Marche, Daniele Berardinelli Coordinatore Provinciale Forza Italia – Ancona, Lorenzo Rabini Segretario e Consigliere Provinciale Fratelli d’Italia – Ancona.