Attualità

Aggressione per un parcheggio: giovane osimano nei guai

L'episodio è avvenuto nel maggio scorso quando due ragazzi e una ragazza avevano pestato a sangue un uomo per uno spazio di sosta in centro a Portorecanati. Dopo mesi d'indagine le forze dell'ordine hanno rintracciato i responsabili, che sono stati denunciati

OSIMO – Una lite per un parcheggio e poi il poi il pestaggio. A finire nei guai un 26 enne osimano, un portorecanatese di 22 anni e la fidanzata di uno dei due anche lei di Portorecanati che hanno pestato a sangue un uomo di 36 anni e poi sono scappati. Il fatto risale allo scorso 16 maggio quando nei pressi di piazza Brancondi a Portorecanati, vicino al Castello Svevo, i quattro avevano avuto una discussione in merito ad un parcheggio. In un attimo, dagli insulti si è passati alle mani: ad avere la peggio è stato il trentaseienne che ha dovuto affrontare da solo la furia dei suoi aguzzini. Per lui calci e pugni alla testa e al volto prima di stramazzare a terra esanime mentre il gruppetto si era dileguato in tutta fretta. Subito soccorso, l’uomo era stato ricoverato in serie condizioni all’ospedale riportando lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. Dopo mesi d’indagine i carabinieri di Civitanova sono riusciti ad identificare gli aggressori e per i due ragazzi è scattata la denuncia.

Ti potrebbero interessare