Adottati i cagnolini trovati legati a un albero

Gli agenti della Polizia municipale di Fabriano avevano ritrovato i due cagnolini nei pressi della frazione di Melano. Hanno cercato per oltre due settimane di risalire al responsabile di questo inumano gesto.

I cagnolini ritrovati

FABRIANO – Due cagnolini di taglia media sono stati trovati legati ad un albero a poca distanza dalla strada che conduce nella frazione fabrianese di Melano. Sono stati sicuramente abbandonati. Il ritrovamento è avvenuto a fine gennaio. Ciò che ha indignato maggiormente è stato il fatto che entrambi erano legati, dunque impossibilitati a cercare cibo e acqua. Ma per fortuna c’è stato il lieto fine, entrambi sono stati adottati nei giorni scorsi.

Una scena molto triste, quella che si era palesata dinnanzi agli occhi degli agenti della Polizia municipale che per prima era intervenuta. Un cagnolino nero e un altro bianco legati al tronco di un albero. Abbandonati da chissà quanto tempo e destinati ad una morte lenta e atroce. Proprio perché legati, infatti, non avrebbero potuto cercarsi cibo e acqua. Naturalmente, erano sprovvisti di chip identificativo. Sono stati subito accuditi dai medici del Servizio veterinario comunale. La foto dei due cani è stata postata su Facebook per provare ad avere elementi utili che potessero aiutare a far risalire al responsabile di questo inumano gesto. Tantissimi i commenti contro chi si era macchiato di tutto ciò. Ma anche di persone pronte ad adottare i due cagnolini.

I due cagnolini legati

Sono stati trovati dagli agenti della Polizia municipale di Fabriano, coordinati dal comandante Aldo Strippoli. Quest’ultimi hanno effettuato una serie di indagini per cercare di risalire al o alla padrone/a dei due cagnolini. Controlli a tappeto, ma purtroppo, senza esito e resi ancor più complicati dal fatto che entrambi erano sprovvisti di microchip identificativo. Per fortuna, a distanza di oltre due settimane dal loro ritrovamento, entrambi stanno bene, sono stati curati, vaccinati e, fanno sapere dal canile, sono stati adottati da due fabrianesi che, certamente, saranno degli ottimi padroni per entrambi.