Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

A tavola per i terremotati

Il quartiere di Torrette in Ancona organizza stasera una cena solidale a favore delle popolazioni terremotate. L'appuntamento è alle ore 20.30 presso il Circolo “Arti e Mestieri”

ANCONA – Raccogliere fondi da devolvere in beneficienza nelle zone colpite dagli eventi sismici. Con questo obiettivo le realtà associative del quartiere di Torrette, con la collaborazione delle attività commerciali, organizzano stasera una cena solidale per i terremotati. Saranno più di 250 le persone presenti, unite per donare un po’ di speranza a chi vive ancora un periodo di sofferenza.

“Il sisma non ci ha scosso – Torrette solidale per le Marche”, è il titolo della serata e la cena sarà alle ore 20.30 presso il Circolo “Arti e Mestieri”. La totalità dei proventi sarà destinata a due aziende agricole a conduzioni familiare del maceratese, colpite e danneggiate dal sisma,  con cui il Comitato Villa Turris, promotore dell’evento, ha stretto contatti negli ultimi giorni.

«Consci delle difficoltà che stanno attraversando – scrive il Comitato – abbiamo deciso di intraprendere questo percorso condiviso. Soltanto con l’apporto di tutti possiamo aiutare i nostri fratelli marchigiani a rialzarsi e riaccendere in loro un po’ di speranza che non può e non deve spegnersi».

Tante le realtà che stanno dando il loro contributo per la realizzazione della serata. Oltre al Comitato Villa Turris, hanno aderito il Circolo Arti e Mestieri, il Circolo La Quercia, il Circolo L’incontro, il Centro Sportivo Koryo, il U.S. Dorica Torrette, l’Anspi, la Casa di Accoglienza “Dilva Baroni”, la Parrocchia S. Madre di Dio, nonché le aziende Panificio “Sapori del grano”, Pasticceria Giorgio, Oro delle Marche, La Pastarella, Maxi Coal e Sì con te di Collemarino.