Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

A Sassoferrato torna la raccolta solidale

L'appuntamento è per domani, 18 febbraio nei pressi del supermercato Coal. Si richiede la raccolta di: legna, posate, bicchieri e piatti in plastica, tovaglioli in carta, tovaglie usa e getta, acqua

I danni del terremoto nel Centro Italia

SASSOFERRATO – Si moltiplicano le iniziative solidali per raccolta aiuti in favore delle popolazioni terremotate. Ancora una volta è Sassoferrato il centro della solidarietà.
Domani, 18 febbraio, a partire dalle 9:30 nei pressi del supermercato Coal, “La Salamandra – Gruppo Protezione civile” promuove una raccolta beni per le zone interessate maggiormente dal sisma del Centro-Italia partito il 24 agosto del 2016 e non ancora ufficialmente in fase attiva secondo i maggiori esperti.

In particolare si richiedono: legna, posate in plastica, bicchieri in plastica, contenitori per la conservazione del cibo, piatti in plastica, tovaglioli in carta, tovaglie usa e getta, tappetini stile moquette, acqua, contenitori per servire tipo mensa. «Vogliamo fare in modo che queste tipologie di materiali possano essere utili a coloro che sono in grande difficoltà. La solidarietà è fondamentale per superare questa emergenza», le parole degli organizzatori della raccolta solidale.