Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Violenza sulle donne: ad Ascoli un corso di autodifesa promosso dalle Acli

Il progetto Acli è finanziato dalla Regione Marche, partirà l'11 novembre. E' rivolto a donne tra i 16 e i 35 anni di età

ASCOLI – Il fenomeno della violenza sulle donne è sempre presente nella società. Ed anche negli ultimi tempi episodi drammatici e a volte tragici hanno caratterizzato le cronache sull’argomento. Oltre ad una presa di conoscenza della situazione e alla promozione di una sensibilità diversa, alcune organizzazioni si stanno attrezzando per fare qualcosa di concreto a favore del mondo femminile, spesso minacciato da quello maschile, in famiglia e fuori.

Progetto finanziato dalla Regione Marche

E’ il caso dei circoli Acli, che ad Ascoli hanno promosso un corso di autodifesa per le donne che si terrà dal 11 novembre al 2 dicembre. Le iscrizioni al programma, finanziato dalla Regione Marche e dal Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale, partono oggi lunedi 8 novembre. Realizzato da Delta – Odv in partenariato con 3Sicc Aps, Circolo Acli Oscar Romero Aps, Centro Iniziative Giovani APS ASD e Unione Sportiva Acli Marche APS, con la collaborazione tecnica del Ares Evolution, il progetto “Ascodept 2.0” sarà ospitata ogni giovedi sera presso la palestra Yuki Club in via delle Azalee 5.

Rivolto alle donne dai 16 a i 35 anni

L’iniziativa, quantomai preziosa ed utile per le donne, ha avuto il patrocinio del comune di Ascoli Piceno e di quelli di Castorano, Folignano, Grottammare, Monteprandone, Offida, Palmiano, San Benedetto del Tronto e Venarotta. Per motivi organizzativi, al corso di autodifesa potranno partecipare donne di età compresa tra 16 e i 35 anni residenti nel territorio dei comuni piceni.

Da ricordare che l’Unione Sportiva Acli Marche nel territorio regionale, ha realizzato 21 corsi di autodifesa che hanno visto la partecipazione, nel territorio delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Pesaro Urbino, di 483 donne per un totale di 160 ore di lezione. Tutto ciò a dimostrazione della validità del progetto e della necessità di rispondere ad un’esigenza vera presente nella società e nel mondo femminile in particolare.

Exit mobile version