Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Violenta rissa a San Benedetto. Cinque feriti, uno colpito con un martello

A Porto d'Ascoli si è verificato un principio di incendio in via Lauereati: la causa una bottiglia incendiaria scagliata contro il bar

ASCOLI- Covid o no, il sabato notte a San Benedetto è sempre movimentato. Ieri sera, 27 febbraio, più del solito, perchè non sono stati dei ragazzi che avevano bevuto un po’ troppo a provocare disordini o fastidi ai residenti. Una violenta rissa è infatti scoppiata per cause ancora da accertare, tra italiani e stranieri nella zona di via Manara.

Gli scontri hanno portato al ferimento di 5 cinque persone. Una di loro è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale cittadino perchè colpita con un martello da uno degli aggressori. Danni hanno riportato anche un 32enne di Grottammare ed una donna di 58 anni di origini marocchine. Polizia e carabinieri indagano sull’episodio che ha provocato sconcerto nella cittadinanza.

Sempre ieri sera sempre a San Benedetto, ma nella frazione di Porto d’Ascoli, si è verificato un principio di incendio in un bar di via Laureati. A quanto sembra le fiamme sarebbero state provocate da una bottiglia incendiaria lanciata contro il locale. in corso accertamenti da parte delle forze dell’ordine.

Sul fronte covid, invece nella città rivierasca il bilancio dei controlli ha portato ad erogare multe a due locali e a dieci persone, scoperte a non rispettare le norme sul contagio dopo le ore 18.