Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Trovato morto il pensionato scomparso a Grottammare. Piceno sconvolto anche dalla morte di Ferretti, allevatore di formiche

Doppio lutto nel Piceno. Per le ricerche del 69enne si sono attivate anche numerose squadre dei vigili del fuoco

Orazio Aleo

GROTTAMMARE – È stato trovato morto, dopo cinque giorni di ricerche, Orazio Aleo, l’uomo di 69 anni che era scomparso mercoledì scorso a Grottammare. Il pensionato aveva lasciato la sua Opel bianca parcheggiata in via Belvedere, accanto ai ruderi del castello. Dopo cinque giorni di ricerche il corpo dell’uomo è stato trovato nel pomeriggio di ieri, fra la vegetazione lungo il costone che sovrasta il parcheggio di Grottammare alta. Le operazioni di recupero sono iniziate intorno alle 18 e sono andate avanti fino a sera, considerata la zona impervia. Un lavoro complesso e pericoloso per le squadre speleo alpine fluviali dei pompieri, che in questi giorni stavano mappando tutta la zona, dal pianoro alla collina e poi il costone della frana. Il corpo di Orazio è stato trovato dalle squadre di ricerca dei vigili del fuoco in direzione del drappo rosso che fu posto in quella zona in occasione della ricorrenza del Primo Maggio.

Piceno in lutto per la scomparsa di Emidio Ferretti

La giornata di ieri, per il Piceno, è stata però funestata anche da un altro lutto. È morto, infatti, il noto allevatore di formiche Emidio Ferretti. Aveva 72 anni ed era di Roccafluvione. Ferretti è deceduto a causa di un malore, mentre era alla guida della sua auto in direzione Arquata del Tronto. Ferretti avrebbe perso il controllo della vettura, che poi è finita in una scarpata. Alcuni automobilisti transitati subito dopo hanno prestato i primi soccorsi e chiesto l’intervento dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco. Quando il personale medico ha raggiunto l’anziano non ha potuto far altro che constatarne il decesso.