Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Torna la festa di Sant’Emidio tra la tombola e i fuochi pirotecnici: Ascoli celebra di nuovo il suo Patrono

Il sindaco Fioravanti: «Dopo due anni, un altro grande segnale di ritorno alla normalità per tutta la cittadinanza»

Immagine di repertorio

ASCOLI – Un altro segnale, grande, di ritorno alla normalità. Ascoli torna a celebrare, di nuovo, la festa del patrono Sant’Emidio. Quella del prossimo 5 agosto, quindi, sarà una giornata decisamente speciale per tutto il popolo Piceno, visto che negli ultimi due anni le manifestazioni erano state annullate. Solo sulla carta, però, considerando il fatto che la gente si era ugualmente radunata nelle vie e nelle piazze del centro storico per ritrovarsi in alcuni momenti di spensieratezza e serenità.

Il programma

Quest’anno, comunque, le celebrazioni tornano ad avere i crismi dell’ufficialità. E, dopo l’assenza del 2020 e del 2021, tornerà anche il momento clou, rappresentato dallo spettacolo pirotecnico che comincerà intorno alla mezzanotte e mezza proprio del 5 agosto. Verrà riproposto, in realtà, anche un altro momento estremamente caratteristico della festa di Sant’Emidio, ovvero la tombola di piazza Arringo, con in palio buoni spesa per chi riuscirà nell’impresa di indovinare tutti e cinque i numeri vincenti. Il tabellone, come sempre, verrà allestito sulla terrazza del palazzo comunale. In piazza, sempre la sera del 5 agosto, ci sarà anche lo show musicale del ‘Piceno Pop Chorus’. Insomma, tanti appuntamenti assolutamente da non perdere, per quanto riguarda il programma civile. Ma anche il programma religioso sarà ricco di iniziative, con le messe in duomo che come sempre saranno molto partecipate. Tra gli ascolani, infatti, è forte e radicato il culto per il patrono Sant’Emidio, che fra l’altro è anche protettore dal terremoto. In molti, sia il 5 agosto che nei giorni immediatamente precedenti la festa, si recheranno nella cripta della cattedrale per pregare il Santo e venerarlo.

Il sindaco

Entusiasta, per il ritorno della festa, anche il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti. «Finalmente tornano a pieno regime le celebrazioni per il nostro amatissimo Patrono – conferma il primo cittadino -. Ringrazio il vescovo Gianpiero Palmieri e il comitato organizzatore per la splendida collaborazione che c’è stata, e ci sarà, con la nostra amministrazione comunale. È stato svolto un grande lavoro e quest’anno sarà davvero una bellissima festa. Riproporremo la tombola, così come il tradizionale sparo. Ci aspettiamo tantissime persone in centro storico il prossimo 5 agosto e coinvolgeremo anche alcuni gruppi locali per quanto riguarda l’intrattenimento musicale. Insomma, non vediamo l’ora di celebrare di nuovo, nel migliore dei modi, il nostro Sant’Emidio».

Gradara d'Amare