Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Riparte la stagione al teatro Ventidio Basso di Ascoli: diciotto appuntamenti per tornare a vivere la cultura

Il sindaco Fioravanti: «Abbiamo provato a diversificare l'offerta per andare incontro a tutte le fasce di popolazione»

Il sindaco Marco Fioravanti e il presidente dell'Amat Piero Celani

ASCOLI – Un calendario caratterizzato da 18 appuntamenti, che vedranno alternarsi sul palco artisti straordinari del calibro di Simone Cristicchi, Pino Insegno, Stefano Artissunch, Alessia Navarro e tanti altri. Il Comune di Ascoli, questa mattina 2 agosto, ha presentato la nuova stagione teatrale 2022-2023, che nei prossimi mesi andrà in scena, appunto, nella splendida cornice rappresentata dal teatro Ventidio Basso. Il calendario è stato allestito in collaborazione con l’Amat e con il prezioso contributo della Regione Marche e del Mic. Ad illustrare i vari appuntamenti sono stati il sindaco Marco Fioravanti e il presidente dell’Amat Piero Celani.

La presentazione

«La nostra città ha ben tre teatri di grande rilievo e finalmente presentiamo la nuova stagione in quanto molti ce lo chiedevano – ha spiegato Fioravanti -. Questo sarà il vero anno della ripartenza e, personalmente, pronostico che avremo il ‘tutto esaurito’ al Ventidio Basso in ogni spettacolo. Dal 30 settembre si potrà rinnovare l’abbonamento, poi sarà possibile sottoscriverne di nuovi e anche acquistare i biglietti. Il programma è molto ricco e siamo contenti perché, dopo la candidatura a capitale della cultura, avevamo promesso che avremmo portati avanti i nostri progetti culturali. Abbiamo un po’ diversificato l’offerta all’interno della stagione teatrale, per dare una risposta alle esigenze di un pubblico molto diffuso. Il tutto – ha concluso il sindaco -, in una città che è sempre molto attenta agli spettacoli teatrali e anche piuttosto critica». Entusiasta anche Piero Celani, ex sindaco di Ascoli e da pochi mesi presidente dell’Amat. «Mi aspetto una grande partecipazione da parte del pubblico, che ha tanta voglia di ripartire e ritrovarsi con gli amici nel nostro meraviglioso teatro – ha commentato Celani -. L’offerta è significativa e speriamo possa stimolare tante persone».

Gli appuntamenti

Si partirà il 3 e 4 novembre con ‘Nuda’, di Daniele Finzi Pasca. Il 26 e il 27 novembre, invece, sarà la volta di ‘Preziose ridicole’ con il regista ascolano Stefano Artissunch. Il 10 e l’11 dicembre, poi, spazio a Simone Cristicchi, che presenterà ‘Esodo’, un racconto per voce, parole e immagini. Il 14 e il 15 gennaio andrà in scena lo spettacolo del trasformista Arturo Brachetti, mentre il 25 e il 26 febbraio ecco ‘Il berretto a sonagli’ con Gabriele Lavia e Federica Di Martino. Il 15 e il 16 marzo toccherà a Stefano De Martino, con lo show intitolato ‘Meglio stasera’. Il 4 marzo ci sarà Dardust, mentre l’1 e il 2 aprile a calcare il palco del Ventidio Basso sarà Pino Insegno.