Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Spostamenti tra Marche e Abruzzo: tre persone multate dalla Polizia di Ascoli

Tre le persone sanzionate; una quarta è stata segnalata poiché in casa aveva nove flaconi di metadone. Si tratta di un 37enne fermato dalla pattuglia sul lungomare Marconi di San Benedetto

Gli uomini della Volante della Polizia di Ascoli

ASCOLI PICENO/SAN BENEDETTO – Spostamenti tra regioni non consentiti, vasta rete di controllo dei poliziotti della questura di Ascoli Piceno: scattano le sanzioni.

Nonostante siamo già entrati nella Fase 2 continuano i controlli a tappetto delle forze dell’ordine per evitare gli spostamenti fuori regione. Tutte le arterie che conducono alla Riviera delle Palme sono monitorate ogni giorno dagli equipaggi del Commissariato di San Benedetto del Tronto, del locale Distaccamento Polstrada e dal Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, coordinati dalla questore di Ascoli Piceno Paolo Maria Pomponio. Durante i controlli sono state sanzionate tre persone per gli spostamenti fuori regione mentre un uomo perché vendeva metadone.

Nel primo caso gli uomini della questura hanno bloccato per un controllo un 37enne che si trovava all’altezza del Ponte Tronto con la propria auto. L’uomo, residente a San Benedetto, è subito apparso nervoso e ha mostrato una siringa, nascosta sotto al tappetino, agli uomini della Polizia, confessando di essere un tossicodipendente e che si stava spostando dalle Marche all’Abruzzo per comprare la droga. Il 37enne aveva anche un coltello di 20 centimetri che è stato prontamente sequestrato dalle forze dell’ordine. L’uomo è stato denunciato per porto ingiustificato di armi e sanzionato con una multa di 400 euro per la violazione delle misure anti-virus.

Sempre sul Ponte Tronto, nei giorni scorsi, gli uomini del Commissariato e della Polizia locale di San Benedetto, hanno controllato un 49enne albanese residente nelle Marche che stava rientrando nella nostra regione. L’uomo, non appena i poliziotti gli hanno notificato la sanzione per la violazione, ha appallottolato la multa gettandola a terra; per lui è quindi scattata anche una sanzione amministrativa.

Gli uomini della Polizia stradale hanno poi fermato un 32enne residente in provincia di Teramo a Porto D’Ascoli. L’uomo, a bordo della propria Mercedes, non ha saputo fornire valide giustificazioni in merito al suo spostamento ed è stato quindi multato. I poliziotti lo hanno anche denunciato per la violazione del foglio di via obbligatorio.

I poliziotti infine hanno fermato un uomo di 37 anni in sella alla bici sul lungomare Marconi di San Benedetto dato che il giovane, non appena ha notato l’auto della Polizia, ha cambiato direzione. Il 37enne ha consegnato alle forze dell’ordine cinque flaconi di metadone che ha riferito di aver acquistato vicino al Campo Europa. La Polizia è riuscita a risalire così anche al venditore, un 52enne del posto, anche lui tossicodipendente. Nella perquisizione domiciliare, le forze dell’ordine hanno sequestrato altri nove flaconi e segnalato il 52enne alla procura di Ascoli.