Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Serie B, l’Ascoli sprecone impatta 0-0 con il Chievo. La classifica piange

La squadra bianconera domina la gara nel primo tempo ma spreca 4 occasioni da gol. Finisce a reti inviolate, con gli ospiti molto pericolosi nei minuti di recupero

Ascoli- Chievo (foto Agenzia Fotospot)

Ascoli.- Ultima gara del girone d’andata del campionato di serie B. Al Del Duca l’Ascoli affrontava il Chievo per tornare a vincere dopo la sconfitta di Cittadella. Ma la vittoria non è arrivata, nonostante un gara giocata bene da Saric e compagni, soprattutto nel primo tempo. Con tante occasioni da gol sprecate da parte della squadra bianconera, che ha costruito molto senza però riuscire mai a finalizzare la manovra. Una prima frazione dominata dall’Ascoli con il Chievo che ha subito la velocità in ripartenza della squadra di Sottil, determinata a portarsi in vantaggio fin dall’inizio.

Al 3′ la prima opportunità viene sciupata da Baijc, servito dal rientrante e sempre pericoloso Cangiano. Il suo tiro viene respinto dal portiere veronese Semper, che avrà il suo bel da fare per tutta la prima frazione. Al 17′ è Tupta a seminare scompiglio nella difesa del Chievo, ma senza esito. Al 28′ invece Saric ha una delle migliori chance della giornata, ma spara alto sopra la traversa.

Sul finire del tempo, al 43′ è Cangiano a calciare verso la porta avversaria ma il suo destro viene parato ancora da Semper. Si passa alla ripresa a reti inviolate.

Comincia però meglio il Chievo, che cerca di spostare in avanti il baricentro del gioco. Mogos e Garritano mettono in apprensione due volte la retroguardia ascolana, per fortuna senza risultato. L’Ascoli si difende e spera in un’azione in contropiede. Bisogna però attendere l’ingresso di Chiricò in campo per vedere i bianconeri di nuovi pericolosi in avanti. La mezzala dal dribbling facile e rapido non riesce però a concretizzare per il Picchio, sbagliando l’ultimo passaggio in area al 30′. Poi è Saric al 34′, su bella azione in percussione di Pucino a mancare il bersaglio della porta veronese.

Finale di match palpitante, con i bianconeri molto stanchi che rischiano ancora il ko all’ultimo minuto di recupero. Gli attaccanti del Chievo sono però imprecisi e l’Ascoli si salva. L’incontro termina 0-0, e per i bianconeri un solo punto guadagnato non serve a molto per la classifica. La squadra di Sottil, che dopo un avvio esaltante ( 2 vittorie e un pareggio), ha frenato la rincorsa verso la salvezza, resta ultima in graduatoria con 14 punti.

Ininfluenti per ora i nuovi acquisti della società, a cominciare da Bidaoui che ha fatto oggi il suo esordio in campo. Al Picchio, fatte salve le ottime qualità di Baijc, manca una punta che possa aiutare a finalizzare l’importante volume di gioco spesso prodotto dal centrocampo bianconero.