Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Serie B, l’Ascoli frena la sua corsa e soccombe in casa contro il Benevento

L'Ascoli alla prima sconfitta in campionato dopo tre vittorie consecutive. Il Benevento vince al Del Duca, chiudendo il match nel primo tempo

ASCOLI- Frena la corsa dell’Ascoli nel campionato di serie B. Davanti a 4500 spettatori accorsi al Del Duca per vedere i bianconeri sfidare il Benevento nella quarta giornata del torneo cadetto, i ragazzi di Sottil non hanno dato una bella prova, uscendo alla fine scofitti per 0-2. È il primo ko nella stagione, dopo tre vittorie consecutive. Come già accaduto nella gara di Como, l’Ascoli ha subìto il gioco degli avversari nel primo tempo. Ma stavolta non è servito un grande Leali in porta per fermare gli attacchi della forte squadra campana.

Campani in gol due volte nel primo tempo

Già un retropassaggio difensivo ad inizio match aveva messo in allarme il portierone del Picchio, ma è stato al 15′ è stato il velocissimo Sau che ha portato in vantaggio il Beneveneto. Dribbling in area su Avlonitis e tiro secco sulla destra di Leali, battuto senza colpe. Al 26′ poi, i campani sono già al raddoppio con Insigne ( fratello del campione d’Europa) che devia nella rete ascolana un cross di Foulon.

Esordio di Iliev ma senza acuti

Nel secondo tempo Sottil cerca di raddrizzare la partita con alcuni cambi e soprattutto gettando nella mischia il Nazionale bulgaro Iliev, al suo esordio in campionato. Cambia il modulo, ma il risultato per l’Ascoli non cambia. Tranne una palla buona per Iliev al 19′, sprecata con un tiro ravvicinato che fnisce alto a due passi dal portiere del Benevento, non succede quasi nulla. Non bastano l’impegno sulla fascia di Bidaoui e qualche tentativo di Saric a modificare l’andamento del match.

Alla fine il Benevento batte l’Ascoli per 2-0 e lascia con l’amaro in bocca i tanti supporters bianconeri arrivati al Del Duca per vedere un altro successo dei propri beniamini. Insomma una giornata no per la squadra di Sottil, che forse servirà per fare un bagno di un umiltà dopo un avvio di campionato inatteso e trionfante. Il Picchio è ora al terzo posto nella graduatoria di serie B, con 9 punti, affiancato dal Cittadella. Mentre il Brescia è salito a 10 e il Pisa comanda con 12 punti, dopo la quarta vittoria consecutiva.

Sottil molto scontento: «Mai entrati in partita»

Sottil per la prima volta molto scontenta della prestazione dei suoi: «Sicuramente prendere due gol con dieci uomini sotto la linea della palla fa arrabbiare : dovevamo essere più attenti è precisi e non c’è stata attenzione. Quando subisci due reti poi non è facile recuperare contro un avversario come il Benevento. E poi – ha aggiunto il mister bianconero – non siamo mai stati in partita, anche se abbiamo cercato con tutte le forze di cambiare il ritmo della gara: ma è mancata la zampata vincente, il guizzo che ti fa riaprire la gara e ti consente di fare il forcing finale».