Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto, tre serate dedicate a Raffaello Sanzio

Dal 21 al 23 agosto un ciclo di incontri a 500 anni dalla morte del maestro urbinate. Ospiti il critico d'arte Luca Nannipieri, il giornalista Pierluigi Panza e lo scrittore Francesco Fioretti

San Benedetto del Tronto
San Benedetto del Tronto (Foto di Johana12345 da Pixabay)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal 21 al 23 agosto a San Benedetto del Tronto tre serate dal tema “Raffaello 2020”, un ciclo di incontri a 500 anni dalla morte del maestro urbinate Raffaello Sanzio.

Organizzato dall’Associazione “I Luoghi della scrittura” e dalla Libreria “Libri ed eventi”, con il patrocinio e il sostegno dell’amministrazione comunale e della Regione Marche, si svolgeranno alla Palazzina Azzurra alle ore 21,30.

Venerdì 21 agosto aprirà la rassegna Luca Nannipieri, autore del libro con il libro Raffaello. Il Trionfo della ragione, con il quale dialogherà Stefano Novelli.
Critico d’arte, Nannipieri ha pubblicato con Skira il libro Capolavori rubati dalla rubrica televisiva omonima tenuta al “Caffè di RaiUno”, mentre dalla rubrica “SOS Patrimonio artistico”, Rai Eri ha pubblicato il libro Bellissima Italia. Splendori e miserie del patrimonio artistico nazionale.

Sabato 22 agosto è la volta di Pierluigi Panza, che presenterà il libro Un amore di Raffaello. Con lui dialogherà Gino Troli.
Scrittore, giornalista e critico d’arte e d’architettura, Panza scrive per il Corriere della Sera e insegna al Politecnico di Milano. Ha scritto cinque romanzi, centinaia di pubblicazioni di Storia dell’arte e oltre quattromila articoli. Il suo ultimo libro è dedicato al controverso “Salvator Mundi” (L’ultimo Leonardo. Storia, intrighi e misteri del quadro più costoso del mondo, Utet). Nel 2008 ha vinto il premio Selezione Campiello con la biografia di Piranesi (La croce e la sfinge, Bompiani).

Infine, domenica 23 agosto, Francesco Fioretti presenterà il libro Raffaello. La verità perduta. Con lui dialogherà Silvio Venieri.
Dantista e scrittore, Fioretti ha esordito nella narrativa con Il libro segreto di Dante, che ha scalato le classifiche italiane con oltre 200mila copie vendute, seguito poi da Il quadro segreto di CaravaggioLa profezia perduta di Dante e La selva oscuraIl grande romanzo dell’Inferno, una riscrittura in prosa moderna dell’Inferno di Dante.
La biblioteca segreta di Leonardo, in occasione dei cinquecento anni dalla morte del genio, verrà pubblicato in diversi Paesi europei.