Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto, crolla il solaio in un cantiere: due feriti. Uno è grave

Uno dei due operai coinvolti, di 50 anni, è stato trasferito all'ospedale regionale di Torrette con l'eliambulanza: è in prognosi riservata e in pericolo di vita

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avevano da poco gettato il cemento del solaio quando è avvenuto il tragico crollo. Tutto è successo qualche minuto dopo le 15 a San Benedetto Del Tronto, in via della Liberazione, in un cantiere in zona Santa Lucia.

Gli operai della ditta stavano eseguendo dei lavori per la costruzione di una concessionaria e, stando alle prime ricostruzioni, avevano da poco gettato il cemento sul solaio quando all’improvviso è avvenuta la caduta di una porzione dello stesso che ha coinvolto due operai.

Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco, i sanitari del 118, i carabinieri, la Polizia ed è stata allertata anche l’eliambulanza. I due operai sono stati estratti dalle macerie dai soccorritori. Uno dei due, D.M. di 50 anni, è stato rianimato sul posto ed è stato trasferito all’ospedale regionale di Torrette in gravissime condizioni: è in prognosi riservata e in pericolo di vita. L’altro è stato portato all’ospedale “Madonna del Soccorso” della città costiera.

Il sindaco di San Benedetto Pasqualino Pinti ha espresso tutta la propria «solidarietà e quella della comunità ai due operai rimasti coinvolti» nel crollo.