Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Samb, arriva finalmente la prima vittoria nel derby con Fano

Dopo un pessimo avvio di torneo, arriva la prima faticosa vittoria, di misura, nel derby con il Fano. Inizia ora un nuovo torneo con mister Donati che consolida la propria posizione in panchina

Lorenzo Alboni, l'autore della rete


Era un derby importantissimo per la Samb quello di oggi col Fano in cui, dopo il primo punto conquistato a Nereto, i rossoblù erano chiamati a tornare a muovere una classifica ancora deficitaria e soprattutto a dare una nuova scossa al torneo, iniziato purtroppo nel peggiore dei modi.

Banco di prova importantissimo anche per mister Massimo Donati, una sorta di ultima spiaggia, visto che la società aveva dato sì del tempo al tecnico per amalgamare i nuovi, ma i risultati non sono arrivati ed anche per lui la gara col Fano sarebbe stata decisiva.

In una gara che ha visto la Samb poter schierare finalmente Angiulli ed i nuovi Ferri Marini e l’estremo difensore Knoflach giunti in settimana a dar man forte alla squadra, è arrivata la prima vittoria, di misura, che porta grande fiducia ed autostima a tutto l’ambiente e soprattutto consentirà a mister Donati, che consolida così la sua posizione, messa in discussione dopo la gara di Nereto, di poter tornare a lavorare con la giusta serenità.

Dopo una prima fase di studio, Samb pericolosa al 22’ con Di Domenicantonio che di testa va vicino alla rete del vantaggio. Dopo un tentativo di Angiulli finito alto al 30’, al 32’ Ferretti manca di un soffio l’aggancio con la palla per il probabile 1-0. Il primo tempo finisce con la Samb che si fa preferire al Fano, anche se non riesce a segnare nelle poche occasioni da rete. Nella ripresa, la Samb passa in vantaggio già al 47’ con Alboni, bravo ad insaccare dopo un traversone che attraversa tutta l’area degli ospiti. Gara che cambia con il Fano che deve rischiare ed i rossoblù che possono colpire in contropiede. Al 57’ è il Fano a rendersi pericoloso con Zanni, che trova Knoflach pronto a deviare in angolo. Fano ancora pericoloso all’80’ con Casolla su calcio di punizione, ma è ancora l’estremo difensore rossoblù a salvare il risultato. La Samb potrebbe chiudere la gara con il nuovo entrato De Sena, che sciupa però malamente dopo un bel contropiede. Nel finale i padroni di casa, stanchissimi, riescono a difendersi a denti stretti su alcune mischie in area con il Fano che cerca in tutti i modi di portare a casa almeno un punto, senza però riuscirci.

Questo il tabellino del “Riviera delle Palme”:
SAMBENEDETTESE-FANO 1-0
SAMBENEDETTESE: Knoflach, Alboni, Cipolletta, Ferretti (Ferri Marini 46’), Amoruso, Mendicino (70’ Peroni), Di Domenicantonio (87’ De Sena), Varga, Lorenzoni, Angiulli, Amato (46’ Lisi). A disp: Bruno, De Santis, Zrgablic, Isacco, Travaglini, Parisi. Allenatore Massimo Donati.
FANO: Tzafestas, Zanella, Del Rosso (77’ Serges), Manè, Vavassori, Gigli, Tortori, Antezza, Casolla, Esposito (68’ Russo), Zanni (77’ Likaxhiu). A disp: Tolomeo, Delli Carri, Fontana, Tomassini, Riggioni, Falivene. Allenatore: Carmelino Gioffrè.
ARBITRO: Gangi di Enna
RETI: Alboni al 47’
AMMONITI: Zanni (F) e Lisi (S)
Sambenedettese ora a quota 4 punti che risale pian piano in classifica, anche se per Donati il lavoro da fare sarà ancora tantissimo. Prossima gara domenica 31 ottobre alle ore 14:30 sul terreno del Vastogirardi, altra formazione da prendere con le molle.