Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Rapina a mano armata a San Bendetto del Tronto: fogli di via per tre giovani

Il fatto era accaduto vicino ad una discoteca della riviera della città. Emesso anche un divieto di accesso nelle aree del centro urbano per un minorenne

Carabinieri

SAN BENEDETTO- Era il 19 luglio scorso quando tre giovani, vicino ad una discoteca della riviera, hanno copito con una rapina a mano armata. Questa mattina, 26 luglio 2022, il Questore della provincia di Ascoli Piceno, ha emesso nei confronti di tre giovani cittadini il provvedimento di Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di San Benedetto del Tronto per la durata di mesi 18.

Per lo stesso fatto, inoltre, il Questore emetteva un Divieto di Accesso nelle Aree del Centro Urbano di 18 mesi, per la fascia oraria 18:00/06:00 di ogni giorno a carico di un cittadino minorenne. Il provvedimento in esame comprende tutti gli esercizi pubblici ed i locali di pubblico intrattenimento ubicati nella zona centrale e nel tratto del Lungomare Nord di San Benedetto del Tronto, quale area urbana caratterizzata dal fenomeno della c.d. “Movida”.

L’emissione della sopracitate misure si rendeva necessaria in quanto veniva accertata l’attualità della pericolosità sociale dei giovani, desunta dai comportamenti posti in essere dai soggetti sopra menzionati, comportamenti che generavano un particolare e concreto stato di insicurezza tra i residenti e gli esercenti del comune di San Benedetto del Tronto, mettendo altresì in pericolo l’incolumità, l’ordine e la sicurezza pubblica della stessa comunità.

Tali provvedimenti si cumulano alle conseguenze penali che verranno successivamente determinate dall’Autorità Giudiziaria. L’inottemperanza al divieto emesso dal Questore è punito con la reclusione 6 mesi a 2 anni ed una multa da 8 mila a 20 mila euro come dettato dall’art. 13 del DL 14/17.