Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Rapina in banca a San Benedetto: dipendenti minacciati con un taglierino

Rapina a San Benedetto del Tronto, i tre malviventi sono entrati da una finestra del retro della Banca di Bari, spuntando alle spalle dei dipendenti che proprio in quel momento stavano caricando lo sportello del bancomat

La filiale vittima del colpo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Rapina a mano armata nel pomeriggio di ieri, lunedì 28 novembre, alla Banca Popolare di Bari, in via Puglia a San Benedetto del Tronto.

La ricostruzione

I tre malviventi sono arrivati verso le 15:30 nei pressi della filiale e hanno fatto irruzione, riuscendo ad entrare da una finestra che si trova sul retro, spuntando di colpo alle spalle dei dipendenti, che in quel momento stavano caricando lo sportello del bancomat. I banditi, con volto coperto e armati di taglierino, li hanno avvicinati intimandogli di consegnargli i soldi sia delle casse che dello sportello. Poi sono fuggiti uscendo dall’ingresso principale della banca, grazie ad un complice che li attendeva in un auto.

Sono in corso le indagini ma per il momento i malviventi son riusciti a far perdere le proprie tracce. Sul posto, sono arrivati i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di San Benedetto del Tronto. Per quanto riguarda il bottino, è ancora in fase di quantificazione, ma si parla di diverse decine di migliaia di euro.

Le ipotesi

Una rapina studiata nei minimi dettagli. I ladri prima di intrufolarsi all’interno della banca, hanno pensato bene di piazzare un telo scuro davanti alla finestra da cui sono entrati, così che nessuno potesse accorgersi di loro.

Le immagini della videosorveglianza sono ora al vaglio dei carabinieri, ma non si esclude che possa trattarsi della stessa banda di rapinatori che lo scorso 21 ottobre ha messa a segno una rapina ai danni della banca Bper di Grottammare. Il metodo sembrerebbe lo stesso, anche in quel caso i ladri sono entrati durante l’orario di lavoro dei dipendenti e li hanno minacciati con un taglierino.