Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ragazzo rapito e malmenato nella notte a San Benedetto. Indagano i carabinieri

L'aggressione nell'area di via Pasubio a Porto d' Ascoli. Vittima abbandonata in un campo sotto la pioggia

ASCOLI – Nuovo e grave episodio di violenza a San Benedetto. Nella notte un ragazzo di 24 anni di origini nordafricane è stato inseguito, rapito e poi malmenato da un gruppo di persone, forse connazionali del giovane. L’aggressione è avvenuta nella zona di Porto dAscoli, vicino a via Pasubio nei pressi della Sopraelevata che porta dalla superstrada al centro della città.

Fratture varie sul corpo

Il 24enne ha subito diverse fratture nel corpo ed è stato lasciato sanguinante in un campo dell’area non lontano dalla Riserva della Sentina, sotto la pioggia incessante delle ultime ore.

Giovane in terra scoperto da una passante

A quanto si apprende sarebbe stata una donna ad accorgersi del giovane ferito, questa mattina presto mentre passeggiava nella zona. Subito ha avvertito i soccorsi e le forze dell’ ordine. Il 24enne , in gravi condizioni è stato trasferito all ospedale Madonna del Soccorso per le prime cure. Non sarebbe in pericolo di vita.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di San Benedetto. Da chiarire quante siano state le persone che lo picchiato il ragazzo per poi abbandonarlo in mezzo ad un campo con le ossa rotte e riversi in una pozza di sangue. I militari sono sulle loro tracce e stanno verificando le loro identità.

Exit mobile version