Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Nel Piceno primo caso di variante Delta, è un’anziana di 73 anni

La donna risiede ad Ascoli ed ora è ricoverata all'ospedale di Fermo. Positivi al covid anche il figlio dell'anziana e sua moglie

ASCOLI- La Variante Delta dei covid è arrivata anche nel Piceno. Ad esserne stata colpita è una donna di 73 anni di Ascoli. Come tanti anziani della provincia, la 73enne soffre di altre malattie e nei giorni scorsi, per alcune riacutizzazioni si era recata al Pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni. Qui le è stato praticato il tampone, che ha dato un risultato positivo. Da lì a poco, la donna è stata trasferita all’ospedale Murri di Fermo, al reparto di malattie infettive.

Positivi al covid il figlio della donna e sua moglie

Nel frattempo, come prevede la procedura sanitaria il suo campione è stato esaminato nel laboratorio di virologia del Torrette di Ancona. Dal controllo è emerso chela 73enne ascolana era positiva alla variante Delta del Covid.

L’esito del test ha fatto scattare le verifiche su tutti quelli che avevano avuto frequentazioni o contatti recenti con l’anziana. A cominciare dal figlio e dalla moglie di lui, una straniera che insieme al marito vive a Roma. Sarebbero entrambi risultati positivi al covid. La coppia è ora in quarantena. Sembra che l’anziana ricoverata al Murri non fosse vaccinata.

Nonostante questo sporadico caso, la situazione sanitaria nel Piceno è del tutto sotto controllo. Nelle Marche sarebbero al momento 5 i casi di persone con variante Delta accertata.