Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Otto alberi piantati dai bambini di Monticelli: ad Ascoli una manifestazione per chiedere nuovi spazi verdi

L'obiettivo è anche sensibilizzare sulla sicurezza stradale: nel 2021, in Italia, sono morte 600 persone dopo essere state investite

Da sinistra Francesco Fabiani, Stefano Girolami e Marsilio Antonucci

ASCOLI – Otto alberi ad alto fusto e diverse piante da aiuola. È quanto verrà piantumato giovedì mattina ad Ascoli, nel quartiere di Monticelli, dagli studenti delle scuole elementari e medie, allo scopo di richiamare l’attenzione delle istituzioni nei confronti degli spazi verdi e della sicurezza stradale. L’iniziativa, promossa dalle organizzazioni sindacali cittadine e intitolata ‘Siamo tutti pedoni’, si svolgerà in via dei Tigli, vicino al circolo per gli anziani, a partire dalle 10.30.

La presentazione

A presentare la manifestazione, oggi, sono stati Stefano Girolami della Spi Cgil, Marsilio Antonucci della Fmp Cisl e Francesco Fabiani della Uilp Uil. «Gli alberi verranno trasportati dai bambini delle scuole e dai pensionati che aderiscono alle nostre associazioni, per poi essere piantumati – spiega Girolami -. Questa iniziativa rientra nella campagna per la sicurezza degli utenti vulnerabili della strada e della vivibilità della città. Al centro del progetto, dunque, c’è l’idea che l’accessibilità, la qualità della prossimità e la piacevolezza degli spazi delle nostre città, possono essere recuperate proprio grazie alla diffusione del verde urbano e siano un diritto da preservare, specialmente per gli anziani, affinché passino più tempo fuori dalle loro abitazioni favorendo anche l’invecchiamento attivo». «Ai bambini consegneremo anche dei nastri colorati con i colori della pace, per lanciare anche un bel messaggio, visto il momento difficile che stiamo vivendo – proseguono Antonucci e Fabiani -. L’obiettivo di questa iniziativa è anche ricreare una voglia di comunità, dopo due anni complicati caratterizzati dalla pandemia. Un periodo duro che non ha consentito, in molti casi, di vivere a contatto con la natura. I ragazzi sono rimasti chiusi in casa per mesi e, finalmente, potranno tornare a stare insieme, immersi nel verde. Con questa manifestazione intendiamo fare in modo che in città, e in particolare nel quartiere di Monticelli, vengano realizzati ulteriori spazi verdi a disposizione dei cittadini. Ovviamente, parliamo di spazi da allestire in condizioni di assoluta sicurezza».

Il duplice obiettivo

L’iniziativa di giovedì, infatti, ha un duplice scopo: favorire la piantumazione di nuovi alberi in città e sensibilizzare la popolazione verso la sicurezza stradale, visto che in base agli ultimi dati Istat sono state oltre 600 le persone decedute nel 2021 a causa degli investimenti lungo le strade italiane. Le organizzazioni sindacali, infine, hanno chiesto al Gruppo Gabrielli la donazione di due panchine, da destinare proprio agli spazi verdi di Monticelli.