Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

La nazionale Under 21 torna ad Ascoli dopo mezzo secolo. Il ct Nicolato: «Veniteci a sostenere, abbiamo bisogno di tutti»

Il match è in programma al Del Duca martedì 14 giugno, biglietti già in vendita online

da sinistra Carlo Neri, Mauro Balata, Marco Fioravanti, Nico Stallone e il ct Paolo Nicolato

ASCOLI – L’attesa è quasi finita. Dopo oltre cinquant’anni la nazionale di calcio Under 21 torna ad Ascoli. E lo farà martedì pomeriggio 14 giugno, in occasione dell’ultima partita di qualificazione agli Europei del 2023. Allo stadio Del Duca, alle 17.30, gli ‘azzurrini’ allenati dal ct Paolo Nicolato sfideranno l’Irlanda e avranno bisogno almeno di un punto per strappare il pass per la fase finale dei campionati d’Europa in programma tra un anno esatto in Romania e Georgia. Il match è stato presentato in Pinacoteca, con il sindaco Marco Fioravanti e l’assessore Nico Stallone che hanno fatto gli onori di casa allo stesso commissario tecnico e al presidente della Lega di Serie B Mauro Balata.

La presentazione

«Invitiamo tutti gli sportivi ascolani e tutti i ragazzi delle società cittadine a riempire lo stadio per dar man forte alla nostra nazionale – ha esordito Fioravanti -. Ci giochiamo la qualificazione e i calciatori hanno bisogno del sostegno di tutti noi. Sono molto emozionato per questo appuntamento, perché da oltre mezzo secolo non ospitavamo la nazionale Under 21 nella nostra città. Speriamo di organizzare altri eventi del genere, perché il calcio per noi non è soltanto uno sport ma ha anche una valenza culturale e sociale». «Si tratta di una partita molto importante e mi aspetto una grande partecipazione da parte del pubblico piceno – ha proseguito Stallone -. Dal punto di vista logistico ci sarà la chiusura di via delle Zeppelle e del ponte Rozzi, mentre verrà garantita la circolazione lungo la circonvallazione. I biglietti sono acquistabili online, sul circuito vivaticket e sul sito della federazione, al prezzo di soli dodici euro. I ragazzi delle associazioni sportive, invece, entreranno gratis. Sono convinto che ci sarà una splendida cornice di pubblico».

Grande attesa

Presente anche il presidente dell’Ascoli Calcio, Carlo Neri. «Quello di martedì sarà un avvenimento speciale per tutta la città – ha commentato quest’ultimo -. Quindi, rivolgo un caloroso appello a tutti i tifosi dell’Ascoli affinchè vengano tutti al Del Duca». La parola, poi, è passata al ct. «Conosciamo il calore degli ascolani e siamo sicuri che in tanti verranno a sostenerci – ha auspicato Nicolato -. Fino ad ora i miei ragazzi sono stati protagonisti di un bel cammino, seppur con tante difficoltà. Ci dovremo giocare la qualificazione in quest’ultima partita e speriamo di far bene. Purtroppo, ci sono parecchi indisponibili. Il portiere Carnesecchi ha già lasciato il ritiro, così come Lovato. Ma ho comunque a disposizione una squadra con tante risorse, desiderosa di portare a casa il risultato».