Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ad Ascoli debutta il Festival del fumetto: incontri, mostre e proiezioni

Tanti gli appuntamenti, dal 29 settembre al 2 ottobre. L'iniziativa è stata ideata, promossa e curata da Elisabetta Sgarbi

La conferenza stampa di presentazione

ASCOLI – Quattro giorni ricchi di appuntamenti con proiezioni, letture, mostre, concerti, incontro con le scuole e dialoghi con alcuni ospiti di rilevanza nazionale. Si tratta della prima edizione del Festival del fumetto, la nuova iniziativa ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, che si svolgerà ad Ascoli dal 29 settembre al 2 ottobre. La kermesse sarà un omaggio a Charles Monroe Schulz, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita, creatore dei mitici Peanuts che hanno ispirato la storica rivista italiana ‘Linus’. Un festival che si propone di unire al suo interno più arti, partendo dal fumetto come comune denominatore ma spaziando dal cinema alla musica, per un vero e proprio dialogo a 360 gradi sull’evoluzione e gli sviluppi di questo genere letterario.

La presentazione

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, a Milano, da Elisabetta Sgarbi. «L’attenzione crescente per il fumetto non può fare a meno di riferirsi alla sua storia – ha spiegato l’ideatrice della manifestazione -. E nella storia del fumetto la rivista ‘Linus’ riveste un ruolo di assoluta importanza, da ribadire con forza nel centenario della nascita di Charles Schulz e, superati di poco i 70 anni dalla prima striscia dei Peanuts, che cadevano nel 2020, l’anno della pandemia. E allora ho messo la mia Fondazione a disposizione di questo progetto di una festa che, a partire dal fumetto, si raccordasse con la letteratura, con il cinema e con la musica. Ho scelto Ascoli Piceno, straordinariamente ospitale, ricca di storia e di bellezza. È una prima edizione, si potrà crescere. Ma è una festa che nasce grande, con grandi nomi e grandi aspirazioni». «Il festival del fumetto – ha proseguito il sindaco ascolano Marco Fioravanti -, non sarà solo l’occasione per gli appassionati di scoprire le ultime novità del genere, confrontarsi e approfondire i temi di questa particolare categoria di letture oggi sempre più in crescita, ma anche l’opportunità per i cittadini, famiglie e tanti giovani, di conoscere un mondo fatto di professionisti che creano una realtà raccontata con linee e colori. L’augurio che iniziative come queste, proposte dalle associazioni culturali impegnate nel settore, possano diventare un appuntamento fisso e condiviso nella nostra città».

Gli appuntamenti

Il programma del festival è ricchissimo. Si comincerà il 29 settembre, appunto, con l’inaugurazione alle 18 al polo culturale Sant’Agostino. Nell’occasione si aprirà la mostra ‘Tutti i Linus: 100 anni con Charles Schulz” curata da Elisabetta Sgarbi e Marcello Garofalo che hanno creato un percorso tematico attraverso le copertine della storica rivista. Alle 21, al cineteatro Piceno, ci sarà una serata dedicata invece a Diabolik. Seguiranno tanti altri appuntamenti nel corso dei giorni successivi, fino al gran finale del 2 ottobre. Quella sera, alle 21, al teatro Ventidio Basso ci sarà un’anteprima assoluta, ovvero lo spettacolo totale ‘Extralishow’ tra musica, disegno dal vivo e parole, nato da un’idea di Elisabetta Sgarbi. Protagonisti gli Extraliscio guidati dalla follia strumentale e voce dolcissima di Mirco Mariani, accompagnato dal clarinetto di ‘Moreno il Biondo’ e dalla band. Con loro sul palco l’attore e poeta Leo Mantovani, che narrerà la storia della band punk da balera, e Davide Toffolo che durante lo spettacolo disegnerà dal vivo e unirà la sua voce graffiante a quella di Mariani. Questa anteprima vedrà la partecipazione straordinaria del mattatore Antonio Rezza.