Menchi rivenditore Fantic e-bike
Menchi rivenditore Fantic e-bike
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno-Fermo

Fastnet. Internet da sempre
ESTRA Il futuro Green è adesso
ESTRA Il futuro Green è adesso

Fermo, truffavano persone anziane: denunciati due giovani per ricettazione

I carabinieri di Fermo li hanno trovati in possesso di circa 4mila euro oltre a diversi gioielli. Refurtiva recuperata e denuncia

FERMO – Truffavano persone anziane, denunciati per ricettazione due ventenni dai carabinieri di Fermo e Porto San Giorgio. Le “vittime” del furto sono state preventivamente contattate, via telefono, da soggetti che si erano spacciati come propri nipoti, i quali avrebbero riferito di dover risolvere urgenti questioni giudiziarie e pertanto necessitavano di denaro che chiedevano di preparare, nell’attesa di consegnarlo alle sedicenti autorità che si sarebbero poi presentate a ritirarlo. In uno dei due casi, per rendere ancora più credibile la circostanza, è stato richiesto di recarsi presso l’ufficio postale a ritirare delle raccomandate, riferite a tali vicende giudiziarie. Poco dopo i malfattori si sono introdotti negli appartamenti degli anziani e, presentandosi come sottufficiali dell’Arma dei Carabinieri o come direttore dell’ufficio Postale, si sono fatti consegnare 3.800 euro e vari monili in oro.

Il dispositivo messo in atto dall’Arma ha consentito – anche attraverso l’analisi dei sistemi di videosorveglianza – di isolare l’auto in uso ai due malfattori che è stata monitorata e segnalata dai carabinieri di Fermo a una Sezione della Polizia Stradale che, ad Avezzano, ha fermato i due giovani napoletani, poco più che ventenni, trovati in possesso di tutta la refurtiva, poi recuperata e restituita ai poveri anziani. I due, al momento, sono stati denunciati per ricettazione in concorso, in attesa degli sviluppi investigativi.

Si raccomanda ancora una volta la massima attenzione soprattutto alle fasce più deboli della popolazione, l’Arma dei Carabinieri non richiede mai denaro per risolvere controversie, né lo fanno gli Uffici Postali. Nel dubbio è sempre necessario contattare i numeri di emergenza 112 e chiedere supporto ai Carabinieri.

I controlli per le feste Pasquali saranno garantiti anche con pattuglie a piedi, a bordo di autoradio, e in abiti civili, sorvegliando l’intera Provincia, nei pressi delle principali piazze, sul litorale, nei pressi di abitazioni e stabili incustoditi per prevenire i furti all’interno delle case lasciate incustodite dai cittadini partiti per le vacanze. I controlli dei Carabinieri saranno anche rivolti alla sicurezza stradale con l’accertamento dello stato di ebbrezza, mediante l’utilizzo degli etilometri.

Appartamenti e BB Agriturismo Il Gelso Fabriano