Centro Pagina - cronaca e attualità

Ascoli Piceno

Ex Carbon, corso Trento e Trieste, riqualificazione di Monticelli: il Comune di Ascoli non si ferma neanche ad agosto

Sono numerosi i cantieri allestiti in città, che dovranno essere portati a termine il prima possibile, nonostante l'estate

da sinistra l'assessore regionale Guido Castelli, il sindaco Marco Fioravanti e il commissario Giuseppe Vadalà

ASCOLI – Opere pubbliche, cantieri, progetti e interventi. Il Comune di Ascoli non si ferma, neanche nel periodo agostano. Per le ferie ci sarà tempo, nel frattempo sono numerosi i lavori che proseguono in tutta la città. Nelle ultime ore, ad esempio, è stato approvato il progetto definitivo per la messa in sicurezza permanente della vasca di prima pioggia dell’ex Sgl Carbon. In Italia ci sono 35mila aree da bonificare, metà delle quali senza alcun progetto. Nel Piceno, invece, grazie all’ottima collaborazione con il commissario straordinario Giuseppe Vadalà, con l’assessore regionale Guido Castelli, la Provincia, l’Arpam e l’unità tecnica amministrativa di Napoli, si sta lavorando duramente per rigenerare un’area molto importante nel cuore della città.

I dettagli

«Come annunciato dal commissario – spiega il sindaco Marco Fioravanti -, nel mese di ottobre verrà indetta la gara. Poi, in collaborazione con Restart e l’imprenditore Battista Faraotti, sarà aperto un tavolo di confronto per sviluppare un progetto che prevede spazi verdi e un parco sportivo all’interno dell’area ex Sgl Carbon, che sarà così a beneficio di tutta la comunità ascolana». Entusiasmo anche da parte dell’assessore regionale Guido Castelli. «Si è trattato di un incontro costruttivo, positivo e che rappresenta una svolta nella storia della bonifica dell’ex Sgl Carbon – conferma Castelli -. Grazie alla sinergia tra enti, siamo riusciti a individuare delle soluzioni di bonifica che saranno valide per la vasca di prima pioggia e anche per l’area privata. Una pagina importante che ci consente di rivedere, secondo criteri più moderni e sicuri, il piano operativo di bonifica del 2016, e che ci permette di pensare al futuro di un’area così importante per la città e la comunità ascolana».

Gli altri cantieri

A proposito di opere pubbliche, nel frattempo, proseguono a ritmo serrato i lavori per la riqualificazione di corso Trento e Trieste, una delle vie cittadine più importanti del centro storico. «Continuiamo ad aggiornarvi, passo dopo passo, sull’avanzamento delle operazioni – spiega Fioravanti -. Oggi abbiamo provveduto a effettuare il getto del calcestruzzo. Ci vorrà del tempo per completare la riqualificazione di una via così importante: chiedo ancora una volta a tutti i cittadini un pò di pazienza, perché stiamo dando un nuovo volto alla nostra città». Altri lavori, poi, sono stati già portati a termine anche nel quartiere di Monticelli. «Abbiamo provveduto alla sistemazione di asfalto e segnaletica in largo dei Mandorli e in largo dei Gladioli – conclude il sindaco -. In quest’ultimo caso a completamento di quanto già fatto con la riqualificazione del parco giochi e con gli interventi presso la pista ciclopedonale. Noi non ci fermiamo mai».